L'Ambito sociale apre ad Osimo uno sportello informativo per la cura delle fragilità in famiglia

anziano 1' di lettura 30/01/2014 - Continuano le iniziative promosse dall’Ambito Territoriale Sociale n.13 all’interno del progetto “Sweet Home”. Dopo i corsi formativi che sono già partiti con un notevole successo di presenze ad Osimo, Castelfidardo, Loreto e Camerano.

Sabato 1 febbraio, nella città senza testa sarà attivo anche lo Sportello Informativo/Consulenziale rivolto a chi si prende cura a domicilio di una persona fragile. Lo sportello sarà aperto con cadenza quindicinale, dalle ore 9:30 alle ore 12:30 presso il Palazzo Ex Eca-Via San Filippo 6.

Si tratta di un luogo di ascolto e informazione dove la famiglia viene accompagnata nella definizione dei bisogni e orientata nelle decisioni. Lo sportello si avvale di professionisti ed esperti tra i quali medici, fisioterapisti, infermieri, assistenti sociali, psicologi, dietisti pronti a fornire gratuitamente la loro consulenza e ad aiutare chi deve prendersi cura in casa di un proprio familiare. Lo sportello è aperto a tutta la cittadinanza.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-01-2014 alle 21:48 sul giornale del 31 gennaio 2014 - 752 letture

In questo articolo si parla di anziani, osimo, spettacoli, ATS XIII

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/XNw