utenti online

Offagna: mercoledì manifestazione dei comuni italiani a Roma. Offagna presente

1' di lettura 28/01/2014 - Massima partecipazione dei sindaci marchigiani alla grande manifestazione in programma mercoledì 29 gennaio a Roma, nella quale tutti i primi cittadini italiani scenderanno in piazza per convergere poi al Teatro Quirino per l’Assemblea straordinaria degli 8mila Comuni italiani, tra i quali quello di Offagna.

“L’oggetto del contendere – sostiene il sindaco di Offagna, Stefano Gatto - è il rifiuto dei sindaci a veder ridotto il proprio ruolo ad esattori per conto dello Stato, mettendoci, tuttavia, la riduzione del gettito con il passaggio dall’Imu alla Tasi, il rifiuto di ulteriori prelievi fiscali ai danni dei cittadini, la richiesta di avere pari risorse nel 2014 a quelle godute negli anni precedenti”.

All’evento parteciperà, tra gli altri, anche Maurizio Mangialardi, sindaco di Senigallia e presidente dell’Anci Marche: “La macchina organizzativa dell’evento è già partita e dalla nostra regione organizzeremo un minimo di due pullman che accoglieranno i sindaci con la fascia tricolore diretti a Roma per dire basta una volta per tutte alle decisioni negative per i Comuni. I provvedimenti ministeriali ci costringono ad innalzare aliquote, introducendo fantasiose nuove tasse. Il confronto resta aperto con il Governo soprattutto in vista della scadenza per la presentazione dei bilanci fissata al 28 febbraio 2014”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-01-2014 alle 18:03 sul giornale del 29 gennaio 2014 - 520 letture

In questo articolo si parla di politica, offagna, comune di Offagna

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/XFV





logoEV
logoEV