utenti online

Loreto: sabato la presentazione del volume 'Le undici di notte e l'aria osucura' di Lino Palanca

3' di lettura 24/01/2014 - Fra i corsi teorici, pratici e di attività motoria svolti secondo il cosiddetto principio della longevità attiva che consiste genericamente nel tenere allenati il corpo, la mente e nel seguire uno stile di vita equilibrato, all’Università per la Terza Età di Loreto, si svolgono già da tempo anche Conferenze tenute da specialisti, rivolte non solo agli iscritti ma a tutti i cittadini.

Tali Conferenze hanno lo scopo di accrescere il livello di conoscenze e di far riflettere su alcune importanti problematiche che coinvolgono quotidianamente gli individui. Il fatto che quasi tutte le civiltà si siano affacciate sull’enorme spazio dell’era dell’informazione e della comunicazione globale, del commercio senza confini, dei flussi internazionali dell’economia e della finanza comporta che l’istruzione, l’informazione e la cultura in genere necessitano di un continuo aggiornamento non essendo più assolutamente sufficiente il solo periodo della scolarità giovanile.

Dopo la serie di Conferenze precedentemente svolte su: Terremoti e territorio; Riflessioni sul giorno della memoria; Elena Hoehn protagonista della storia; Il ritmo dei tempi, musica e inattualità del mondo; Traiano Boccalini, un lauretano nel IV° centenario della morte; Ancona nella grande guerra; la prima Conferenza del 2014 si svolgerà sabato 25 gennaio 2014, con la presentazione del volume di Lino Palanca, direttore della rivista Lo Specchio Magazine, sui canti popolari delle basse valli del Potenza e del Musone.

L’appuntamento con "Le undici di notte e l’aria oscura", titolo del libro impreziosito dai disegni di Luciana Interlenghi, è per le ore 17.00, nella Sala Consiliare del Comune di Loreto, gentilmente messa a disposizione dall’Amministrazione Comunale. Interverranno il sindaco Paolo Niccoletti, l’assessore alla cultura Maria Teresa Schiavoni, che coordinerà i lavori, e il presidente dell’Università Lauretana per la terza età Sandro Bolognini. La relazione sul lavoro di Lino Palanca sarà svolta dall’avvocato Anna Maria Ragaini; le signore Luciana Grottini e Noemi Marchesini leggeranno alcuni dei testi presenti nel volume.

E’ previsto anche un intervento musicale di Marco Sonaglia di Arslive Recanati. Per la prima volta un’opera che raccoglie canti religiosi, canzoni politiche, di guerra e di protesta sociale, ninne nanne, stornelli, dispetti e anche filastrocche, favole e indovinelli del territorio di cui Loreto è parte viva: un patrimonio che va salvato e promosso perché se ne recepisca soprattutto il valore di testimonianza dei valori nei quali ha creduto e per i quali ha lottato una popolazione che ha saputo farsi da sé. Il libro è accompagnato da un CD del gruppo folk "La Fiumarella", che vi ha inciso una decina di canti scelti tra quelli riportati nel testo.

Lino Palanca, autore del volume, è stato docente di Lingua e Letteratura Francese nel liceo di Osimo, ha pubblicato di recente "Léngua Màtre", vocabolario dialettale portorecanatese, "Portorecanatesi nel XIX e XX secolo", ha curato l’edizione delle memorie di Pierino Guzzini, è direttore del trimestrale territoriale "Lo Specchio Magazine" e della rivista "Potentia-Archivi di Porto Recanati e dintorni". Siede nella redazione della rivista "Historia Nostra" ed è membro corrispondente della Deputazione di Storia Patria per le Marche. Per molti anni è stato collaboratore della redazione maceratese del "Corriere Adriatico".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-01-2014 alle 16:53 sul giornale del 25 gennaio 2014 - 492 letture

In questo articolo si parla di cultura, loreto, comune di loreto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Xwp





logoEV
logoEV