Castelfidardo: vertenza Roal, Soprani e Pieroni con gli operai nel presidio davanti all'azienda

1' di lettura 24/01/2014 - Freddo e pioggia ma anche una solidarietà effettiva e propositiva per le maestranze della Roal impegnate stamattina in un nuovo presidio davanti allo stabilimento per protestare contro il provvedimento di mobilità che incombe su 51 dipendenti.

Il sindaco Mirco Soprani e il consigliere regionale Moreno Pieroni hanno incontrato i manifestanti mostrando una vicinanza materiale ed ottenendo un risultato concreto: martedì mattina, una delegazione dei lavoratori accompagnata dalle rappresentanze sindacali e dal primo cittadino fidardense, sarà ricevuta in Regione dai capigruppo prima della seduta consiliare (dove verrà discussa una interrogazione presentata in merito dallo stesso Pieroni) al fine di far conoscere la situazione, già espressa all’assessore Luchetti, anche all’intero Consesso.

'E’ estremamente importante che sia la Regione a seguire con il massimo impegno la vertenza e a porsi come interlocutore con l’azienda – ha sottolineato Moreno Pieroni -; è un problema occupazionale che rischia di colpire in maniera grave famiglie, tessuto sociale, città e territorio”.

L’aspetto più preoccupante è la mancanza di un piano industriale, “senza il quale non si capiscono le intenzioni della proprietà e le prospettive di lungo termine – aggiunge il sindaco Mirco Soprani -; sembra di assistere ad un film già visto di spoliazione di un prestigioso marchio italiano senza alcun riguardo per le sorti e la specializzazione maturata dalla manodopera, smantellando un sito storico senza criteri”. I 51 (su 146) dipendenti sono attualmente in cassa integrazione a zero ore; se non si perviene ad un accordo, a metà aprile scatterà la mobilità senza “cuscinetti” sociali.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-01-2014 alle 17:50 sul giornale del 25 gennaio 2014 - 2452 letture

In questo articolo si parla di cronaca, castelfidardo, Comune di Castelfidardo, mobilità, licenziamenti, presidio, vertenza Roal

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/XwJ





logoEV