Castelfidardo: la sinistra osimana si schiera con i lavoratori della Roal

SEL 1' di lettura 22/01/2014 - La Sinistra Osimana esprime la propria solidarietà ai lavoratori della Roal di Castelfidardo a cui è stata comunicata l’ennesima riduzione di personale con l’attivazione della mobilità per 51 persone.

La Roal passerebbe così dagli iniziali circa 300 addetti a circa 100, un ridimensionamento, a nostro parere, non giustificato dal fatturato che in questi anni ha retto egregiamente la crisi e che, anzi, in certi casi è addirittura cresciuto.

Ci preoccupa inoltre che, nonostante le rassicurazioni dei proprietari e dei manager sul futuro dello stabilimento, non si riscontrino investimenti che possano garantire il mantenimento della fabbrica. La Sinistra Osimana chiede pertanto alle Istituzioni Comunali, Regionali e Nazionali di aprire un tavolo di trattava su un piano di riorganizzazione industriale che possa tutelare i livelli occupazionali.


da Michelangelo Tumini
coordinatore Sinistra e Libertà
ambito Aspio-Musone





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-01-2014 alle 19:06 sul giornale del 23 gennaio 2014 - 569 letture

In questo articolo si parla di politica, michelangelo tumini, offagna, sinistra e libertà, SeL

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Xqj





logoEV