utenti online

Basket: la Robur arresta la sua corsa con Pisaurum 52-63

2' di lettura 20/01/2014 - Robur con l’amaro in bocca. I ragazzi di coach Francioni tornano dalla trasferta pesarese a mani vuote, al cospetto di una Pisaurum che ha dimostrato sul campo di meritare la testa della classifica.

La Robur ha giocato con la solita grande grinta e determinazione, che purtroppo non è bastata anche se questa sconfitta non ridimensiona i ragazzi di coach Francioni, che tra sette giorni avranno l’occasione di riscatto contro Fucecchio.

La Robur mette in mostra la solita difesa aggressiva che controlla bene le bocche di fuoco Maggiotto e Casagrande, ma in attacco si sbaglia troppo e i padroni di casa scavano il solco decisivo nei primi due quarti. Nel finale la compagine di coach Foglietti arriva a toccare il + 20. Sembra finita per la Robur, ma con una reazione d’orgoglio i ragazzi di coach Francioni si rifanno sotto arrivando al – 6, prima che un fischio arbitrale dubbio a David riconsegni palla ai pesaresi, i quali con una grande precisione trovano la bomba del + 9 e spengono le speranze di rimonta roburina.

'Peccato, perché come sempre in difesa siamo andati bene – ha esordito coach Francesco Francioni analizzando la partita – siamo riusciti a limitare Casagrande e in certe situazioni anche Maggiotto. In parte abbiamo pagato la serata no in attacco, tuttavia sono soddisfatto della grande reazione messa in campo dai miei ragazzi. Grazie al pressing a tutto campo e a gli adeguamenti difensivi siamo riusciti a recuperare molti palloni, portando avanti una grande rimonta. Poi siamo stati poco lucidi nel momento topico, perché presi dalla concitazione abbiamo iniziato a tirare da tre contro la loro zona, quando potevamo cercare di servire i nostri lunghi in area, un po’ lo stesso errore fatto contro Livorno. Bene il nostro under Riccardo Graciotti gettato in campo in un momento complicato, è riuscito a dare parecchio ordine.'

La Pisaurum si è rivelata una squadra tosta, completa che non a caso è capolista: 'Infatti. Onore alla Pisaurum che ha dimostrato il perché sono primi, meritatamente. Da parte nostra dobbiamo recuperare Valentini e crescere in alcune situazioni, però siamo consci di avere qualche limite che dobbiamo provare a migliorare. Adesso concentriamoci sulla prossima partita contro Fucecchio - ha concluso coach Francioni - un test molto importante.'

PISAURUM 2000 – ROBUR BASKET 63-52 (17-10; 17-10; 18-18; 11-14)

PISAURUM 2000: Cambrini 2, Bianchi 3, Calegari 10, Conti 4, Casagrande 4, Maggiotto 18, Bianchi 8, Panzieri, Pentucci 12, Giacobini 2 All. Foglietti

ROBUR BASKET: Mosca 5, Di Maggio, Cardellini 8, Monticelli 15, Mancinelli 8, Scrima 11, Carancini, Graciotti Y. 2, David 3, Graciotti R. All. Francioni

Arbitri: Bertani Federico di Riccione (RN) e Colinucci Alessandro di Longiano (FC).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-01-2014 alle 16:33 sul giornale del 21 gennaio 2014 - 486 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, osimo, robur basket

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/XjX





logoEV
logoEV