utenti online

Basket: Robur di forza su Mosummano: 83-68

3' di lettura 07/01/2014 - Una super Robur demolisce Monsummano. I ragazzi di coach Francesco Francioni hanno la meglio dei toscani per 83-68 in una partita giocata con grande intensità e ritmo per tutti i 40 minuti. Prima frazione che vede i padroni di casa partire con un secco 6-0 ma i toscani riescono a tenere il passo e ad impattare sull’11-11.

L’equilibrio rimane fino alla fine del periodo quando la Robur piazza un break di 9-0 ricucito negli ultimi istanti da Monsummano che chiude sul 20-16. Secondo quarto molto combattuto con i ragazzi di coach Francioni bravi a bloccare la manovra degli uomini di coach Rastelli, ma nel finale dall’arco dei 6,25 Monticelli, Mancinelli e Cardellini piazzano un break mortifero di 9-0 che manda al riposo lungo i roburini sul 43-30.

Alla ripresa delle ostilità la Robur continua a macinare gioco e a trovare canestri facili, mentre la reazione di Monsummano non c’è, così i ragazzi di coach Francioni chiudono sul 59-43. Ultimo periodo in cui la Robur continua a difendere alla grande e a bucare la retina mentre i toscani, che chiuderanno con percentuali al tiro basse, arrivano a toccare anche il –20, prima di chiudere sull’83-68.

'Complimenti a tutti i miei ragazzi – ha esordito coach Francesco Francioni – per la grande prestazione di stasera. Abbiamo tenuto un ritmo alto per tutti i quaranta minuti, difendendo alla grande come sempre ma trovando anche canestri facili, che ci erano mancati contro Livorno. Essendo una squadra che ha nella difesa la sua prerogativa, se tiriamo anche con buone percentuali ecco che ci viene tutto più facile. In settimana avevamo provato 3-4 temi tattici che ci sono venuti alla perfezione, merito del grande impegno dei ragazzi.”

Finito il girone d’andata è anche tempo di bilanci per il coach roburino: 'Che dire, ritrovarci terzi in solitaria è un risultato importantissimo. Mi auguro di riuscire a mantenere questa posizione anche alla fine del girone di ritorno, visto che sarebbe una posizione privilegiata per i play-off. Siamo partiti all’inizio della stagione perdendo tutte le partite di pre-campionato, ma in un processo di crescita continuo e costante siamo arrivati dove siamo ora, davanti anche a compagini più attrezzate di noi. Merito del lavoro e del grande impegno profuso da questi ragazzi straordinari. Non si può che essere soddisfatti'.

Insomma, una grande vittoria ma già domenica bisogna rituffarsi nel campionato, con l’inizio del girone di ritorno: 'Esatto, domenica secondo me inizierà una sorta di nuovo campionato. Arriverà Altopascio, che non merita la posizione che occupa attualmente. Mi avevano ben impressionato all’andata, perché sono una squadra fisica e tecnica, con qualche elemento d’esperienza. Dovremo mettere in campo la stessa grinta e determinazione vista oggi – ha concluso coach Francioni – sennò rischiamo di andare in difficoltà.”

ROBUR OSIMO - MERIDIEN MONSUMMANO 83-68 (20-16, 43-30, 59-43, 83-68)

ROBUR – Cardellini 10, Monticelli 22, Scrima 8, David 16, Valentini 10, Mosca 2, Di Maggio 2, Graciotti R. 3, Graciotti Y. 3, Mancinelli 7. All.: Francioni.

MERIDIEN – Tempestini 6, Zani 18, Niccolai 6, Boni 15, Vannini 8, Marchi 3, Barontini, Bargiacchi 2, Verdiani 10, Piccoli ne. All.: Rastelli.

Arbitri: Regni Riccardo di Corciano (PG) e Errico Antonio di Perugia






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-01-2014 alle 12:41 sul giornale del 08 gennaio 2014 - 648 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, osimo, robur basket

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/WMl





logoEV
logoEV