utenti online

Latini: la Regione non paga le strutture del territorio. La Coser di Loreto in difficoltà'

Dino Latini 2' di lettura 21/11/2013 - Non solo le quote delle rette sanitarie a carico dell' Area Vasta 2 vengono pagate per un importo al di sotto di quello deliberato dalla Giunta Regionale per l'anno 2013, ma l'Ente fa anche orecchie da mercante alle pressanti richieste da parte delle strutture Socio Educative Riabilitative Residenziali per disabili gravi, debitamente riconosciute dalla Regione Marche con delibera di Giunta Regionale n. 23 /13, per il pagamento dovuto della quota loro spettante pari al 25% del totale della retta.

Così, stante le pesanti e negative ripercussioni sul bilancio di queste Strutture che ad oggi si sostengono solo tramite il finanziamento del 25% delle rette a carico degli utenti, si penalizzano fortemente i servizi prestati oltre che mettere a rischio diversi posti di lavoro.

Questo è il caso della Struttura Coser - Casa Giovanna di Loreto che ha inaugurato lo scorso mese di luglio una struttura residenziale che ospita persone con disabilità fisica e mentale di media entità, gestita dall'ANFFAS ONLUS CONERO di Castelfidardo, e che oggi, per una mala gestione delle risorse della Area Vasta 2 che non effettua il pagamento dovuto alla Struttura, è costretta a rivedere tutto il sistema gestionale con ha carico 7 persone dipendenti che rischiamo il non rinnovo del contratto.

Il Consigliere Regionale Dino Latini chiede pertanto un impegno da parte del Presidente della Giunta Regionale a promuovere tutte le azioni possibili per richiamare i Direttori delle Aree Vaste al rispetto della Delibera di Giunta n. 23 del 21/01/2013 che prevede l'obbligo del pagamento del 25% delle rette, oltre che l'impegno per salvaguardare le strutture sanitarie, socio-sanitarie e sociali del territorio, che a causa di un mal funzionamento delle Aree Vaste che utilizzano in modo inefficiente le risorse disponibili, rischiano di compromettere l' erogazione dei servizi necessari in maniera equa ed uniforme sul territorio, nel rispetto della tutela del diritto alla salute di tutti i cittadini della nostra Regione che hanno diritto ad accedere delle prestazioni del Servizio sanitario nazionale.


da Dino Latini
Liste Civiche per l'Italia





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-11-2013 alle 18:07 sul giornale del 22 novembre 2013 - 685 letture

In questo articolo si parla di attualità, dino latini, portonovo, ripascimento, liste civiche per l'italia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/UQk





logoEV
logoEV