utenti online

Loreto: delegazione di bersaglieri lauretana a Roma per la ricorrenza legata alla Breccia di Porta Pia

porta pia 1' di lettura 07/11/2013 - L’associazione bersaglieri lauretana, nella persona del suo presidente Alfredo Bruge’,ha accolto l’invito della Presidenza Nazionale e si è recata a Roma il 21 e 22 settembre 2013 per commemorare l’anniversario della presa di Roma da parte dei Bersaglieri.

La presa di Roma (20/9/1870), nota anche come Breccia di Porta Pia, fu l’episodio del Risorgimento che sancì l’annessione di Roma al Regno d’Italia, decretando la fine dello Stato Pontificio e del potere temporale dei Papi. L’anno successivo la Capitale d’Italia fu trasferita a Roma (legge 3/2/1871).

L’anniversario del 20 settembre è stata festività nazionale fino alla sua abolizione dopo i Patti Lateranensi nel 1929, dove tra l’altro, per la divisione delle terre fra Stato e Chiesa dell’allora Stato Pontificio, nacque a Loreto l’ Ente Opere Laiche Lauretane. Grande festa la notte del 21 per il concerto di gala sulla piazza del Campidoglio, con l’esibizione di una fanfara militare e una di bersaglieri in congedo.

La domenica mattina del 22, bellissima ed entusiasmante sfilata di bersaglieri ai Fori Imperiali, con partenza dalla zona del Colosseo ed arrivo di corsa ai piedi dell’Altare della Patria, con onori militari sulla tomba del Milite Ignoto nel finale , tra ali festanti di un attento, commosso e festeggiante pubblico ( di turisti Italiani e stranieri affascinati dalle piume del nostro cappello).”


da Associazione Bersaglieri Lauretana 





Questo è un articolo pubblicato il 07-11-2013 alle 17:28 sul giornale del 08 novembre 2013 - 380 letture

In questo articolo si parla di porta pia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/T96





logoEV