utenti online

Giunta: semafori a chiamata in via d'Ancona e Casenuove. Lavori alla scuola dell'infanzia di S.Biagio

2' di lettura 01/11/2013 - Nella consueta riunione di giunta del mercoledì sono stati approvati i progetti esecutivi per l’installazione di due postazioni semaforiche, una per l’attraversamento pedonale a chiamata in via d’Ancona, frazione Aspio, nel tratto di intersezione con via Edison, l’altra invece nella frazione di Casenuove in via Di Jesi, nell’intersezione con via Striscioni.

Gli interventi si sono resi necessari a seguito di diversi incidenti causati dal mancato rispetto del codice della strada ed in particolar modo dei limiti di velocità a volte superati in modo eccessivo. I progetti fanno seguito alla delibera dello scorso 28 agosto. Intanto è stato dato il via libera alle opere per la messa in sicurezza degli elementi non strutturali, quali infissi e vetri, e al miglioramento della prestazione energetica della scuola d’infanzia di San Biagio.

Gli infissi esterni saranno sostituiti con vetri infrangibili e con strutture capaci di migliorare l’efficientamento energetico dell’edificio. La spesa complessiva sarà di circa 53 mila euro. Alla Provincia di Ancona verrà inviata nei prossimi giorni la richiesta di finanziamento, la Regione Marche ha infatti stanziato circa 4 milioni e 420 mila euro per il cofinanziamento di interventi di edilizia scolastica destinati all’adeguamento e messa a norma delle strutture e al loro miglioramento energetico.

Ancora una volta l’Amministrazione Simoncini interviene sugli edifici scolastici osimani dimostrando di avere a cuore gli spazi dove crescono e si formano le nuove generazioni. Infine per quanto riguarda il P.P.E. San Biagio le imprese interessate provvederanno alla realizzazione di opere di urbanizzazione e contributi di miglioria. Verrà eseguito il tombamento del fosso d’Offagna lungo la Strada Provinciale 361 e realizzato il tronco stradale di completamento di via Modugno. Gli interventi saranno coperti da apposita fidejussione e dovranno essere completati entro 4 mesi dalla firma dell’atto integrativo presentato dal Comune.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-11-2013 alle 18:13 sul giornale del 02 novembre 2013 - 1111 letture

In questo articolo si parla di attualità, osimo, Comune di Osimo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/TUC





logoEV
logoEV