utenti online

'Da Rubens a Maratta' tocca quota 20mila visitatori

2' di lettura 29/10/2013 - Sabato 26 ottobre la mostra le meraviglie del barocco "Da Rubens a Maratta" ha tagliato un altro prestigioso traguardo. Il gruppo dell'azienda Almaviva di Roma, leader italiano nell’Information & Communication Technology, ha infatti staccato il biglietto numero 20 mila per la gioia del sindaco Stefano Simoncini e dell'assessore alla cultura ed al turismo Achille Ginnetti.

Come già accaduto in occasione dei 10 mila, il gruppo ha ricevuto in omaggio il catalogo della mostra nella splendida Cappella di palazzo Campana, tra le opere di Carlo Maratta. Domenica 27 ci sono stati altri 500 visitatori e con molta probabilità già da lunedìo al massimo da martedì si arriverà alle 21 mila presenze. L'area bus nei pressi del maxi parcheggio in questo fine settimana è stata sempre piena di mezzi provenienti dalla Romagna, dall'Abruzzo e dalle Marche.

Gran da fare quindi per le guide alle quali si è aggiunto, domenica mattina lo stesso l'assessore Ginnetti che ha sostituito all'ultimo momento una guida influenzata. Molti gruppi hanno visitato anche la città con i suoi monumenti, le grotte ed il suggestivo salone delle feste di Palazzo Gallo che, grazie al direttore Unicredit Alessandro Balzani, è visitabile per i gruppi che ne fanno richiesta. Intanto continuano a fioccare le prenotazioni per il mese di novembre e si sta registrando l'interesse delle scuole così com'era stato auspicato a settembre dallo stesso Vittorio Sgarbi.

Il sindaco Simoncini a 4 mesi dall'apertura non ha esitato di confermare tutta la sua soddisfazione per l'evento espositivo dell'anno che sta richiamando ad Osimo tantissimi turisti regalando allo stesso tempo visibilità al nostro Comune sulle principali testate giornalistiche italiane ed estere. Citando una frase di Gloria Castellana sottolinea come "Arte e Infanzia, il binomio più bello, quello in cui credere fermamente, quello da coltivare sempre, ricordando le parole immortali: LA BELLEZZA CI SALVERA'".

Ebbene proprio la cultura ed il nostro immenso patrimonio artistico possono aiutarci ad uscire dal periodo di stagnazione. I risultati della mostra stanno dimostrando giorno dopo giorno la validità di questo concetto ripreso in più occasioni anche dal curatore della rassegna Vittorio Sgarbi. 'Siamo felici e orgogliosi del risultato raggiunto - aggiunge l'assessore Ginnetti - ma dobbiamo amaramente notare che ancora pochi osimani sono venuti a visitare la mostra. Dobbiamo puntare sui nostri concittadini e far capire loro che si può andare a visitate la mostra anche senza essere degli esperti o dei frequentatori di mostre e musei. L'emozione del bello si sente con il cuore! E' un'occasione unica e straordinaria'.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-10-2013 alle 12:18 sul giornale del 30 ottobre 2013 - 1036 letture

In questo articolo si parla di cultura, attualità, osimo, Comune di Osimo, mostra da Rubens a Maratta

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/TKK





logoEV
logoEV