utenti online

Truffe su internet: beffata una ragazza osimana

PostePay truffa 1' di lettura 22/10/2013 - Il gruppo speciale dei carabinieri di Osimo, diretti dal Comandante – Luogotenente D’Ignazio, a conclusione di indagini tecniche, hanno identificato l'autore di una truffa su internet ai danni di una giovane di Osimo.

I fatti che hanno dato il via all'indagine risalgono a dicembre scorso, quando F.V., ventiquattrenne osimana, acquistava tramite il sito www.subito.it un cellulare Samsung. Dopo aver pattuito il prezzo, la giovane provvedeva al pagamento di 240 euro tramite ricarica di Postepay, ma attendeva invano l'arrivo del telefono.

Scattava pertanto la denuncia e le indagini condotte dai carabinieri hanno condotto all'identificazione di G.M., un cinquantenne imprenditore edile, coniugato e residente a Castelbellino, di origine catanese.

L'uomo è stato incastrato dalle cosiddette 'prove regine', ossia accertamenti effettuati presso le Poste Italiane e l'operatore telefonico Telecom, che hanno portato alla sua identificazione e denuncia.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it





Questo è un articolo pubblicato il 22-10-2013 alle 19:18 sul giornale del 23 ottobre 2013 - 1712 letture

In questo articolo si parla di cronaca, internet, truffa, jesi, osimo, furto, cellulare, castelbellino, postepay, cristina carnevali

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/TtC





logoEV
logoEV