utenti online

Castelfidardo: operazione antidroga con unità cinofile in città. Due denunce

1' di lettura 20/10/2013 - I carabinieri con l'ausilio dell'unità cinofila pesarese e del cane 'Blitz' hanno condotto venerdì sera un'importante azione antidroga in città. Il fiuto del cane ha consentito di rinvenire, a casa di un pregiudicato fidardense di 23 anni, 11 grammi di marijuana già suddivisa in 8 dosi e 1 di grammo di hashish, pronte per lo spaccio, nonché un bilancino elettronico di precisione e materiale vario per il confezionamento.

Il giovane è stato denunciato per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Sempre venerdì sera i militari hanno fermato in via Recanati un pregiudicato rumeno di 26 anni. Anche in questo caso il fiuto del cane 'Blitz' non ha fallito e lo spacciatore è stato trovato in possesso di 3 grammi di hashish 0,5 di marijuana pronte per lo spaccio.

I militari hanno inoltre accertato che il rumeno aveva un foglio di via obbligatorio dal comune di Castelfidardo per 3 anni emesso nei suoi confronti dal Questore di Ancona nel dicembre del 2012. Per lui immediata la denuncia alla Procura di Ancona per i reati di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio violazione degli obblighi imposti dal foglio di via.








Questo è un articolo pubblicato il 20-10-2013 alle 17:20 sul giornale del 21 ottobre 2013 - 612 letture

In questo articolo si parla di cronaca, osimo, vivere osimo, unità cinofile, denunce, roberto rinaldi, antidroga, cane blitz

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Tlh





logoEV
logoEV