Loreto: 'La Tac si può riparare'. Il consigliere Marangoni fa un'interrogazione in consiglio regionale

2' di lettura 06/10/2013 - Il consigliere regionale Enzo Marangoni torna a sollevare un altro caso di inerzia dell'amministrazione sanitaria regionale. Dopo oltre tre mesi dalla rottura della TAC, Marangoni sente "puzza di bruciato". Sembrerebbe infatti che la rottura possa ripararsi con la sostituzione di una scheda interna che costa poche centinaia di euro.

Il fatto è che l'assenza di trasparenza sulla vicenda denota scarso rispetto verso i cittadini e i potenziali utenti del macchinario stesso. Secondo altre fonti la rottura parrebbe essere imputabile ad un fatto più serio come la "rottura di un tubo catodico". Ciò fu affermato, ricorda sempre Marangoni, nel luglio scorso da Cossignani, Dirigente dell'Area Vasta 2. Ma se così fosse, insiste Marangoni, ci sono le tre Tac dichiarate dalla Asur "in disuso" e provenienti dall'Inrca , da Torrette e dall'Ospedale di Macerata. Queste Tac hanno tubi catodici identici e recuperabili.

Perché l'Asur non verifica la disponibilità di tali pezzi per l'eventuale sostituzione col macchinario guasto e fermo all'Ospedale di Loreto, si chiede Marangoni. Mentre la Regione delibera carta bianca all'Asur nella procedura di affidamento appalti per le forniture di beni materiali della sanità marchigiana, la stessa Asur è "ingessata" e non prende decisioni mentre i pazienti di una vasta area vengono dirottati all'Ospedale di Osimo od in altri Ospedali con un prolungarsi delle liste d'attesa e a tutto vantaggio delle strutture private dotate di Tac.

Anche se il macchinario di Loreto non è più di ultima generazione, prosegue Marangoni, esso è molto utile per diverse diagnosi e non si capisce perché mantenendo la Potes nel punto di primo intervento e giustificandola con il bacino di utenza, non si mantenga anche la Tac in funzione per gestire anche diversi tipi di urgenze. Marangoni ricorda inoltre al dirigente Asur Cossignani la promessa da lui fatta lo scorso 19 luglio: "entro 4-5 giorni il guasto avrà una risoluzione definitiva, il tecnico specializzato sta arrivando da Milano". Che fine ha fatto il tecnico?


da Enzo Marangoni
Consigliere regionale Libertà e Autonomia – Noi Centro





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-10-2013 alle 18:38 sul giornale del 07 ottobre 2013 - 963 letture

In questo articolo si parla di attualità, asur, loreto, rotta, Enzo Marangoni, noi centro, tac

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/SIY





logoEV