utenti online

Il punto nascita di Osimo salvo (per ora) dalla spending review sanitaria

Dino Latini 1' di lettura 30/09/2013 - La Giunta Regionale ha accolto le osservazione della V commissione in particolare hanno accolto le modifiche che riguardano la riorganizzazione dei punti nascita, scrive l'assessore. Questo significa che sono stati presi in considerazione gli emendamenti a firma Latini, Pieroni, Donati e Acacia Scarpetti che chiedevano l'applicazione del principio della gradualità, sicurezza e numero annuale dei parti per orientare le scelte di riduzione dei punti nascita.

Se il parere è stato preso inconsiderazione come annunciato, dice Latini, si provvederà per ora alla chiusura dei punti nascita inferiori ai 500 parti, dando applicazione alle prescrizioni dell' accordo Stato-Regioni del 16/12/2010 in modo graduale e con i tempi necessari.

La gradualità quindi sarà legata al numero dei parti (dal piu basso al piu alto) e della presenza almeno della guardia medica-ostetrica, guardia medica pediatrica e anestesiologica H 24 . Se questo viene confermato, come annunciato, i punti nascita di Osimo e SanSeverino sono per ora salvi . Da parte nostra non abbasseremo la guardia e vigileremo attentamente sull'attuazione della stessa.


da Dino Latini
Liste Civiche per l'Italia





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-09-2013 alle 18:10 sul giornale del 01 ottobre 2013 - 746 letture

In questo articolo si parla di attualità, osimo, dino latini, san severino, punto nascita, liste civiche per l'italia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Ssj





logoEV
logoEV