utenti online

Utilizzano cellulari comprati con documenti falsificati di 36enne osimano. Denunciati 3 napoletani

Cellulari rubati 1' di lettura 25/09/2013 - I carabinieri di Osimo hanno denuciato in stato di libertà tre gioavani napoletani, un uomo e due donne di 24, 28 e 17 anni perché risultati in possesso di due cellulari acquistati con documenti contraffatti di un ignaro 36enne osimano lo scorso gennaio a Corridonia.

L'acquisto era avvenuto con un finanziamento di 1600 euro. I militari hanno denuciato altri due soggeti, un tassista napoletano con precedenti di 30enni e la sua convivente, romena di 23, per favoreggiamento personale poiché hanno omesso di fornire l’identità degli utilizzatori delle sim card provento di reato, nonostante avessero intrattenuto svariate ore di conversazione con loro.






Questo è un articolo pubblicato il 25-09-2013 alle 12:05 sul giornale del 26 settembre 2013 - 849 letture

In questo articolo si parla di cronaca, osimo, pesaro, vivere osimo, cellulari, documenti falsi, roberto rinaldi, cellulari rubati, furto ai bagnanti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/Sds





logoEV
logoEV