utenti online

L'Assemblea regionale riconosce l'eccellenza della Lega del Filo d'Oro. Ortenzi: 'un atto dovuto'

lega del filo d'oro 2' di lettura 10/09/2013 - 'La Lega del Filo d'Oro di Osimo svolge un'attività importantissima ed insostituibile: la proposta di legge approvata dal Consiglio regionale era un atto dovuto!" Così la Vicepresidente, nonché relatrice di maggioranza, Rosalba Ortenzi, dopo il parere favorevole espresso dall'Assemblea sull'atto che va a riconoscere la particolare specificità dell'attività multidisciplinare svolta dalla stessa Lega del Filo d'Oro, quale punto di riferimento per l'assistenza, l'educazione, la riabilitazione, il recupero ed il reinserimento delle persone sordocieche e dei pluriminorati psicosensoriali.

'Già accreditato dalla Regione Marche -- ha sottolineato la Ortenzi intervenendo in Aula -- il centro residenziale di Osimo è riconosciuto dal Piano sanitario regionale 2003/2006 quale Unità speciale residenziale e può ospitare utenti provenienti da tutte le regioni italiane con retta a carico delle Asl di residenza. Inoltre, è operativa dal 1999 una sede territoriale che svolge un intenso lavoro di rete con i servizi della zona e sviluppa progetti di tipo socio-educativo. Un'attività complessa, ma preziosa, portata avanti con profonda dedizione da parte di tutto il personale che vi opera.'

Da evidenziare che nel 2011 il Centro di Osimo ha ospitato 296 utenti per un totale di 16.556 giornate effettive per ricoveri a tempo pieno, 3.519 giornate a degenza diurna e 1.450 ore per trattamenti ambulatoriali e domiciliari. 'Proprio in ragione della particolarità del bacino d'utenza a cui si rivolge ed all'esperienza maturata nel corso degli anni -- ha concluso la Ortenzi -- la Lega ha allargato la propria attività a tutto il territorio nazionale, aprendo strutture in altre località, con particolare attenzione a soddisfare l'elevato bisogno assistenziale degli utenti. Il riconoscimentodella specificitàche caratterizza il lavoro portato avanti, lo ribadisco, è un atto dovuto anche al fine di poter ottenere il giusto sostegno anche da parte dello Stato e dell'Unione europea'






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-09-2013 alle 23:04 sul giornale del 11 settembre 2013 - 483 letture

In questo articolo si parla di attualità, lega del filo d'oro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/Rzm





logoEV
logoEV