utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > CULTURA
comunicato stampa

Inaugurata la mostra intinerante 'Artigiani del suono' alla Fenice. Resterà in città fino al 18 settembre

2' di lettura
566

Una celebrazione del passato ma anche un invito a guardare al futuro con spirito positivo. Il distretto produttivo a sud di Ancona è nato dalle mani degli artigiani e il suo sviluppo sarà sempre strettamente connesso alle sorti del manifatturiero e del modello marchigiano della piccola impresa.

Qui la produzione artigiana e l’arte si sono mirabilmente incontrati dando vita alla storia della fisarmonica. Ad Osimo è stata inaugurata nella elegante cornice del foyer del Teatro La Nuova Fenice la mostra che celebra questa tradizione, “Artigiani del Suono”, che ripercorre i 150 anni della fisarmonica con materiale fotografico, una pregiata selezione di fisarmoniche, una rassegna di manifesti pubblicitari del tempo.

L’esposizione resterà aperta fino al 18 settembre. Ad aprire la cerimonia del taglio del nastro, una riflessione sul distretto produttivo e sul suo futuro, per guardare oltre la crisi e individuare opportunità di ripresa e di sviluppo. Erano presenti il Sindaco di Osimo Stefano Simoncini, l’Assessore alla cultura Achille Ginnetti, il Presidente e il Segretario provinciali Confartigianato Valdimiro Belvederesi e Giorgio Cataldi, Beniamino Bugiolacchi, Direttore del Museo della Fisarmonica di Castelfidardo, Paolo Picchio, Responsabile provinciale Confartigianato internazionalizzazione, Mario Baffetti presidente del Comitato Comunale di Osimo. Presentato in tale occasione anche il volume fotografico “Artigiani del Suono. Tracce di storia della fisarmonica.” “Il manifatturiero nel nostro territorio ha raggiunto vette di eccellenze.

'Si tratta di una storia strettamente connessa al vissuto personale di tanti artigiani e tante famiglie. Il modello produttivo composto di micro imprese, tipicamente marchigiano, è una realtà che va difesa e promossa – ha dichiarato Giorgio Cataldi, Segretario Provinciale Confartigianato – Dobbiamo appassionare i giovani al lavoro manuale e puntare sulle eccellenze creative '

Il progetto “Artigiani del Suono” è frutto di una collaborazione tra Comune di Castelfidardo e Confartigianato con il sostegno della Bcc di Filottrano e comprende una serie di iniziative, quali la mostra itinerante, il volume fotografico e una serie di convegni per ripercorrere il cammino e l’evoluzione della fisarmonica e del settore manifatturiero.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-09-2013 alle 20:23 sul giornale del 11 settembre 2013 - 566 letture