utenti online

Operazione antidroga dei carabinieri tra Osimo e Civitanova: un arresto, una denuncia e tre segnalazioni alla Prefettura

2' di lettura 12/08/2013 - Un mercato di droga a cielo aperto. Lo hanno scoperto i carabinieri in via Molino Guarnieri a Casenuove dove hanno sorpreso tre uomini con le rispettive automobili che, in fila, attendevano il proprio turno per acquistare sostanze stupefacenti da uno spacciatore. Quest'ultimo, che si trovava a bordo di una Mazda 2 di colore scuro, tagliava e mescolava polvere bianca confezionando dosi.

Vista la flagranza del reato, immediata l'azione dei militari che hanno dovuto ripescare lo spacciatore dal vicino fiume Musone dove l'uomo si era gettato per sfuggire agli arresti. I clienti presenti si sono subito denunciati quali assuntori di stupefacenti. L'arrestato è Stefano Storani, 27 anni, residente ad Osimo e pregiudicato. I tre assuntori sono giovani di 26, 20 e 21 anni residenti a Filottrano.

Dopo la pequisizione dell'auto i militari hanno rinvenuto un involucro contenente 2 grammi circa di eroina, nonché 10 grammi di sostanza da taglio tipo mannite, unitamente ad un bilancino di precisione con materiale per la confezione di dosi e la somma contante di 250 euro circa , risultata provento di spaccio. Il tutto è stato sequestrato . Addosso agli acquirenti sono state rinvenute 2 dosi di eroina del peso complessivo di 1,5, grammi destinate al loro fabbisogno giornaliero.

L'arrestato è accusato detenzione, traffico e spaccio di sostanze stupefacenti. I tre assuntori di Filottrano sono stati segnalati alla Prefettura di Ancona. Storani, processato per direttissima, è ora agli arresti domiciliari.

L'operazione dei carabinieri ha avuto un seguito a Civitanova dove l'osimano si procurava lo stupefacente da un pregiudicato tunisino di 37 anni, residnete in città. Dopo la perquisizione domiciliare dei carabinieri, il tunisino è stato trovato in possesso di un cellulare utilizzato per lo spaccio di stupefacenti e di 4.700 euro in contanti risultati provento della spaccio. L'uomo è stato denunciato in stato di libertà alla Procura di Ancona per i reati di detenzione e traffico di sostanze stupefacenti e di rilascio di false generalità.






Questo è un articolo pubblicato il 12-08-2013 alle 17:07 sul giornale del 13 agosto 2013 - 1547 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, osimo, arresto, vivere osimo, roberto rinaldi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/QCc





logoEV
logoEV