utenti online

Non solo enogastronomia alla nuova edizione della 'Festa del Cervo' a Campocavallo

2' di lettura 07/08/2013 - Dopo l’inaspettato successo della prima edizione torna, il prossimo 10 e 11 agosto, la “Festa del cervo” organizzata dal Circolo Goliardico di S.Paolina. L’associazione si avvale anche in questa seconda edizione della collaborazione del Consorzio agrario di Ancona e dell’ Associazione Regionale Allevamenti Alternativi e Selvaggina.

La Festa del cervo non si caratterizza solo come evento eno-gastronomico ma anche come momento di confronto tra alcune delle categorie degli agricoltori presenti sul territorio: è previsto infatti per domenica 11 un dibattito su “la filiera delle carni alternative nelle Marche” nel corso del quale porteranno il loro contributo Emilio Landi (Presidente A.R.A.S.), Nevio Lavagnoli (Presidente CIA Marche), Alessandro Alessandrini (Direttore Confagricoltura Ancona) e Giovanni Bernardini (Presidente COPAGRI Marche).

La manifestazione, ed il dibattito in particolare, proprio per queste sue caratteristiche, può beneficiare del patrocinio della Provincia di Ancona e del Comune di Osimo. Non mancheranno anche momenti più ludici con il Centro Ippico Valmusone che intratterà i più piccoli con giri a cavallo o l’esibizione del gruppo “I mercenari d’Oriente” che coinvolgeranno con le loro coreografie, nella serata di sabato, tutti i presenti e gli appassionati della zumba e per gli amanti dell’enologia sarà possibile degustare il famoso mistrà Varnelli e gli altri prodotti della notissima distilleria di Pieve Bovigliana. Per tutti i ballerini di liscio l’appuntamento è con “Gianni e Simona Barbini”.

Nella serata di domenica si terrà come di consueto la grande festa di chiusura nelle due piste da ballo: liscio con l’orchestra Joselito e “Vamos a la playa” dj set con AkuLeo. Non vi resta che partecipare!! Il Circolo Goliardico di S.Paolina, così come sancito dallo statuto, è un’associazione culturale, apolitica, senza fini di lucro atta a promuovere ed incentivare l’aggregazione spontanea, la comunicazione, la libera espressione e la solidarietà tra individui; ampliare la conoscenza della cultura letteraria, storica, musicale ed artistica in genere, attraverso contatti fra persone, enti ed associazioni; proporsi come luogo di incontro e di aggregazione nel nome di interessi comuni assolvendo alla funzione sociale di maturazione e crescita umana e civile, attraverso l'ideale dell'educazione permanente.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-08-2013 alle 17:31 sul giornale del 08 agosto 2013 - 1636 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/QqP





logoEV
logoEV