utenti online

Pieroni: 'inutile dividere Osimo e Loreto. Il primo intervento sia in entrambi in presidi'

Moreno Pieroni 1' di lettura 25/07/2013 - Il Consigliere Pieroni si dichiara perplesso sui propositi del Presidente della V° Commissione Comi, a seguito dell'incontro con le liste civiche di Osimo in occasione della consegna delle firme raccolte per il mantenimento del 118 e del reparto di Ostetricia e Ginecologia al SS. Benvenuto e Rocco.

'Infatti, sottolinea Pieroni, se Comi pensa di dividere due città come Loreto ed Osimo su questioni delicate e sensibili come quelle del servizio sanitario e dell'emergenza, spostando le postazioni del PPI da un presidio all'altro, rischia di incamminarsi sul sentiero della incoerenza.

La soluzione che personalmente avevo proposto è sempre stata all'interno dell'iter di approvazione della riforma sanitaria, quella del riconoscimento di una Potes all'Ospedale di rete di Osimo, come d'altronde è avvenuto per tutti gli altri Ospedali di rete, e del mantenimento della Potes di Loreto per la valenza strategica che riveste per tutta la Vallata del Musone certificata dall'elevato numero di interventi. Purtroppo, sia di fronte ad emendamenti e mozioni sul mantenimento di alcuni servizi sanitari nella zona, come il reparto di Ostetricia e Ginecologia di Osimo, il Consiglio Regionale e Comi hanno sempre votato contro. Per quello che mi riguarda continuerò invece a mantenere alta l'attenzione sulla sanità pubblica della Vallata del Musone e del Potenza, cercando di tutelare tutti i presidi sanitari presenti nel territorio'.


da Moreno Pieroni
presidente gruppo PSI





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-07-2013 alle 16:43 sul giornale del 26 luglio 2013 - 555 letture

In questo articolo si parla di attualità, moreno pieroni, 118, potes, pieroni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/PT4





logoEV
logoEV