utenti online

Terremoto, il presidente Spacca: 'I sopralluoghi hanno dato esito negativo, nessun danno'

Gian Mario Spacca 2' di lettura 21/07/2013 - Terremoto, il presidente Spacca: "Notizie rassicuranti, tutti i sopralluoghi hanno dato esito negativo. Emergenza gestita con grande efficienza e serenità"

“La popolazione dei cinque Comuni colpiti dal terremoto di questa notte ha reagito con grande senso di responsabilità. Grazie all’immediatezza con cui la macchina della Protezione civile regionale si è messa in moto, l’emergenza è stata e continua ad essere gestita con grande efficienza e serenità”. Così il presidente della Regione Marche, Gian Mario Spacca, in merito al sisma che ha colpito la costa tra le province di Ancona e Macerata.

Spacca ha sin da subito seguito l’evolversi della situazione, partecipando questa mattina alla riunione della Protezione civile al Centro operativo comunale (Coc) di Loreto. “Le informazioni sono rassicuranti – dice Spacca - Tutti i sopralluoghi effettuati sugli edifici dell’area colpita sono risultati negativi, non ci sono segnalazioni di danni significativi a cose né tantomeno di conseguenze per le persone. E’ stata anche effettuata una verifica sulle reti di emergenza, a partire dagli ospedali. Anche in questo caso nessun danno è stato rilevato. Abbiamo in ogni caso ulteriormente rafforzato il sistema di Protezione civile e quello informativo, che possono contare su una delle migliori reti di monitoraggio.

Nel corso della giornata – aggiunge Spacca – proseguiranno le verifiche al patrimonio immobiliare. Le strutture comunali restano aperte in tutti e cinque i Comuni interessati, per offrire la massima assistenza e per garantire il costante monitoraggio della situazione. La popolazione ha in ogni caso ripreso le normali attività. La rete di monitoraggio è sempre attiva, così come lo è stato nell’immediatezza del sisma: questo consente di assumere in tempo reale le decisioni che dovranno rendersi necessarie. Va sottolineato ancora una volta che, nonostante l’intensità del terremoto, nessun edificio del territorio coinvolto ha subito danni strutturali e questo grazie al fatto che la gran parte degli immobili è costruita con sistemi antisismici”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-07-2013 alle 21:59 sul giornale del 22 luglio 2013 - 340 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, gian mario spacca

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/PIi