utenti online

Il 12 luglio a Palazzo Campana incontro con Viola Di Grado, autrice de 'Cuore Cavo'

1' di lettura 01/07/2013 - Venerdì 12 luglio, ore 21,15 presso il Cortile di Palazzo Campana Brindisi con l'autore Viola Di Grado presenta 'Cuore Cavo' . Già finalista al premio Strega 2011 e vincitrice del Campiello opera prima.

In un romanzo coraggioso e sorretto da una scrittura originale, Viola Di Grado racconta la storia di un suicidio e di ciò che segue. Una folgorante invenzione della vita dopo la morte: la nostalgia, l'amore, la frequentazione "fantasmatica" delle persone care, la solitudine e l'incomunicabilità, in un aldilà cupo e ribollente, senza pelle e senza sensi, dominato da una natura crudele, che sfalda i corpi, ma anche da una vita ostinata che a questa morte si sottrae.

Un romanzo che fa paura: la disgregazione dei corpi, la sopravvivenza dell'"anima", la tristezza e il rimpianto per la vita che non riesce a ricomporsi ma continua a incedere e spiare, vagando in un mondo deserto ma affollato, dove i vivi non possono più vederti e sentirti ma i morti restano all'erta, impauriti, in ascolto. Viola Di Grado è figlia di Antonio Di Grado, italianista e uno dei massimi studiosi di Sciascia e De Roberto, e di Elvira Seminara, scrittrice. Si è laureata in lingue orientali a Torino. È stata in Erasmus a Leeds. Ha viaggiato in Cina e Giappone e adesso si sta specializzando in filosofia cinese a Londra. Il suo primo romanzo Settanta acrilico trenta lana è stato pubblicato da e/o nel 2011.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-07-2013 alle 17:19 sul giornale del 02 luglio 2013 - 743 letture

In questo articolo si parla di libri, cultura, osimo, romanzo, il mercante di storie, libreria, Viola Di Grado

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/OVg





logoEV
logoEV