Emergenza idrica: analisi Astea rassicuranti ma rimane divieto. La mappa delle zone coinvolte

1' di lettura 27/06/2013 - Il Comune, attraverso il suo sito istituzionale, fa sapere che 'le analisi fatte dall’A.S.T.E.A., tramite un laboratorio privato ieri 26 giugno, su campioni di acqua potabile prelevati sia dal pozzo “Santa Casa 2” che dalle uscite dei serbatoi principali dell’acquedotto comunale, hanno dato valori più che rassicuranti ed ampiamente al di sotto dei limiti di legge.

Ciò significa che in rete, nella giornata di ieri l’acqua non presentava criticità o valori anomali'. Tuttavia - ricorda ancora ul municipio -prima di revocare l’Ordinanza Sindacale, richiesta dall’A.S.U.R. Area Vasta 2 di divieto dell’uso di acqua potabile in località Campocavallo, occorre attendere il responso ufficiale dell’A.S.U.R. stessa che ha incaricato l’A.R.P.A.M. di effettuare le analisi del caso. I risultati si attendono per oggi pomeriggio o al più tardi per il venerdì 28 giugno.

Il Comune pubblica anche la mappa con l'area interessata dal divieto.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-06-2013 alle 17:08 sul giornale del 28 giugno 2013 - 3942 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, campocavallo, emergenza idrica, mappa zone

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/OLt





logoEV