utenti online

Pugnaloni interroga il sindaco sulla nuova figura del tutor d'impresa

2' di lettura 23/06/2013 -

Premesso che uno dei vistosi problemi che riguardano le nostre imprese e la crisi che stanno vivendo è la burocrazia ed i suoi costi; Visto l’art. 13 del decreto semplificazioni che recita così:

al comma 1: “Al fine di migliorare i servizi amministrativi che riguardano le imprese ed assicurare l’efficienza dell’attività amministrativa, presso gli sportelli unici per le attività produttive è individuato un TUTOR D’IMPRESA per i procedimenti d’impresa che, secondo la normativa vigente, sono conclusi con provvedimento espresso”

ed al comma 4: Il tutor d’impresa è individuato nella persona del responsabile dello sportello unico per le attività produttive o suo delegato;

Ritenuta fondamentale la salvaguardia e l’importante lavoro già svolto del responsabile del SUAP nelle sue forme tradizionali;

Considerato importante arricchire il SUAP con questa nuova figura di “TUTOR D’IMPRESA quale misura da parte dell’ente locale per aiutare e sostenere le imprese nello svolgimento delle pratiche amministrative in questa fase di profonda crisi economica;

Visto che il responsabile Suap può delegare tale funzione ad altro soggetto;

Ritenuto che per tale delega si possa:

- o utilizzare il personale già in servizio presso il nostro Comune dietro adeguata selezione

- o creare una nuova opportunità di lavoro quale misura a sostegno dell’occupazione

- o sfruttare le competenze dei componenti la commissione consiliare Attività produttive;

INTERROGA IL SINDACO E L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE :

1) per sapere se erano a conoscenza dell’istituzione di questa nuova figura di “TUTOR D’IMPRESA” presso il SUAP e che esso corrisponde con il responsabile SUAP o suo delegato?

2) Se hanno già istituito tale figura o se intendono farlo per il futuro per dare sostegno alle nostre imprese in crisi?

3) Se, visto l’importante lavoro già svolto dal responsabile SUAP, ritengono valida l’opportunità di delegare tale funzione ad altro dipendente adeguatamente formato, o creare una nuova opportunità di lavoro quale misura a sostegno dell’occupazione o se utilizzare le competenze dei componenti la commissione consiliare attività produttive per rendere alla nostra comunità tale servizio?






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-06-2013 alle 17:46 sul giornale del 24 giugno 2013 - 752 letture

In questo articolo si parla di politica, simone pugnaloni, pd, tutor d'impresa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/OBF





logoEV
logoEV