Astea comunica le scadenze Tares. Nell'avviso di pagamento caratteri illeggibili

1' di lettura 22/06/2013 - L’Astea si scusa coi contribuenti del servizio igiene urbana per la poca chiarezza presente nella parte 'informazioni ai clienti' presente nell’avviso di pagamento recentemente inviato e relativo al 1° trimestre 2013. Purtroppo per un mero errore tipografico alcuni caratteri sono risultati illeggibili.

Di seguito viene riportato il testo integrale della comunicazione: “ Il Consiglio Comunale di Osimo nell’atto n. 13 del 29/4/2013 ha preso atto che la tariffa igiene ambientale (denominata TIA) cessa di avere applicazione ed è sostituita dal “tributo comunale sui rifiuti e sui servizi” (art. 14 DL 6/12/2011 n. 201,convertito con legge 22/12/2011 n. 214), denominato TARES.

Con lo stesso atto ha deliberato inoltre le modalità di calcolo del tributo, il periodo da addebitare e le seguenti scadenze:

1° rata, periodo gennaio-marzo scadenza 28 giugno

2° rata, periodo aprile-giugno scadenza 30 agosto

3° rata, periodo luglio-settembre scadenza 31 ottobre

4° rata, periodo ottobre-dicembre scadenza 30 dicembre.

La 1° rata viene calcolata a titolo di acconto per il periodo gennaio-marzo 2013, con applicazione delle tariffe TIA 2012.” Inoltre Astea ha in programma di inviare, entro breve tempo a tutti i contribuenti, un foglio informativo più dettagliato sull’applicazione della TARES per l’anno 2013






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-06-2013 alle 11:10 sul giornale del 24 giugno 2013 - 1469 letture

In questo articolo si parla di attualità, gruppo astea, scadenze tares

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Oz7





logoEV