Loreto: sconto di pena per l'uomo della strage di Via Grotte. Le motivazioni fra 90 giorni

sentenza 2' di lettura 13/06/2013 - Ulteriore sconto di pena, da 30 a 20 anni, per Claudio Alberto Sopranzi, l'uomo della strage di via Grotte. A stabilirlo la Corte di assise di appello di Perugia. Sopranzi, 53 anni, era accusato di omicidio plurimo e tentato omicidio per la strage perpetrata il 28 luglio 2010.

In quell'occasione l'uomo entrò in un villino di Loreto e scaricò la sua Beretta 7,65 contro tre donne: Vincenza Mannino, la sua ex, colpita al bacino e alle gambe, sua madre Rita Pulvirenti, 55 anni, colpita a morte così come sua sorella Silvana Mannino, 31 anni. Le motivazioni della sentenza tra 90 giorni.

La sentenza è arrivata in Umbria dopo che la Cassazione aveva annullato la condanna per il porto abusivo d'armi e aveva fatto cassare, con relativo rinvio, la parte della sentenza di primo grado che riguardava il computo della pena. L'accusa per Sopranzi era di omicidio volontario aggravato e tentato omicidio, campi d'imputazione per i quali in primo grado l'imputato era stato condannato all'ergastolo.

La Corte d'appello di Ancona aveva poi ridotto la pena a 30 anni: un computo che la Cassazione aveva ritenuto erroneo, sin dalle premesse. Il legale di Sopranzi ha sostenuto come la Corte d'appello di Ancona ha operato di fatto un cumulo materiale delle pene per i due omicidi e per il tentato omicidio, facendo arrivare la pena base all'ergastolo con riduzione a 30 anni di carcere per l'abbreviato. Secondo il difensore di Sopranzi i giudici avrebbero dovuto invece applicare la pena base di 30 anni, in considerazione della continuazione dei reati, da ridurre di un terzo a 20 per il rito abbreviato.

Potrebbe essere questo uno degli elementi che avrebbero indotto i giudici perugini a ridurre ulteriormente gli anni di carcere per l'uomo. I chiarimenti definitivi arriveranno, in capo a tre mesi, dalle motivazioni della decisione .






Questo è un articolo pubblicato il 13-06-2013 alle 10:19 sul giornale del 14 giugno 2013 - 1277 letture

In questo articolo si parla di cronaca, attualità, tribunale, osimo, giustizia, vivere osimo, roberto rinaldi, Sopranzi, strage via Grotte

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Ocm





logoEV