I complimenti di Anpi Osimo al nuovo sindaco di Ancona: 'donna frutto di un seme democratico'

1' di lettura 13/06/2013 - L’ANPI di Osimo si congratula con la neosindaco Valeria Mancinelli augurandole di ripristinare un’amministrazione efficace per i problemi di quella città da quello della partecipazione democratica. Da antifascisti osimani non possiamo che esprimere tutto il nostro compiacimento perché Valeria Mancinelli è anche il frutto di un seme democratico, popolare e antifascista che ha germogliato nella nostra città.

Il nonno della Mancinelli è infatti Mario Ambrogetti, primo segretario della Camera del Lavoro di Osimo nel 1920, protagonista dell’insurrezione osimana legata alla rivolta dei bersaglieri e che venne successivamente raggiunto e colpito gravemente dai fascisti osimani a Roma nel 1925. La mamma Giuseppina Ambrogetti, liberata Osimo, collaborò immediatamente con il CLN osimano per ripristinare la normalità democratica.

Più volte Giuseppina Ambrogetti fu eletta consigliere comunale a Osimo nel PCI fino agli anni ’50. Vogliamo salutare con questa vittoria di Valeria Mancinelli anche il ricordo di papà Leandro, sindacalista di frontiera della CGIL negli anni dell'occupazione della Cecchetti di Civitanova. Soprattutto celebriamo la serietà, la moralità, l’impegno civile e di dirigente pubblico capace che la nuova sindaco di Ancona esprime.


da ANPI - Osimo
Associazione Nazionale Partigiani D'Italia




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-06-2013 alle 12:10 sul giornale del 14 giugno 2013 - 522 letture

In questo articolo si parla di attualità, osimo, anpi, anpi osimo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Ocw





logoEV