utenti online

Loreto: grande partecipazione in città per i festeggiamenti del 2 Giugno

2' di lettura 02/06/2013 - Si è conclusa la cerimonia organizzata dall’Amministrazione Comunale di Loreto per festeggiare il 67° anniversario della Fondazione della Repubblica Italiana. Alla manifestazione, insieme alle autorità cittadine, alle associazioni d’arma e combattentistiche e ai reduci di guerra, hanno partecipato anche tantissimi bambini delle scuole dell’infanzia della città mariana che con le loro bandierine hanno portato per le vie del centro storico i colori della bandiera italiana.

Dopo la visita al parco della Rimembranza e la deposizione delle corone di alloro sulle lapidi ai caduti, il corteo, accompagnato dalla banda Città di Loreto, si è diretto verso Piazza Garibaldi dove i componenti del Consiglio Comunale dei ragazzi hanno letto alcune riflessioni sull’importanza della giornata e sui suoi simboli. 'Per noi – ha detto il minisindaco Myriam D’Aversa - il fatto di partecipare a queste celebrazioni rappresenta un momento importante per la nostra vita e concorre a fare di noi cittadini veri. Momenti come questi ci stimolano inoltre a credere nei valori della democrazia e della libertà'.

Al termine dei saluti delle autorità si è svolta la cerimonia di consegna di una copia della Costituzione Italiana a tutti i diciottenni della città. Il sindaco Paolo Niccoletti, dopo aver ringraziato il consiglio comunale dei ragazzi, i reduci presenti e i bambini delle scuole dell’Infanzia, si è rivolto ai diciottenni esortandoli a 'non accontentarsi mai' e a 'chiedere sempre di più a se stessi, alle istituzioni e a chi governa'. 'Sentite il fascino della libertà - ha concluso il primo cittadino - ma ricordate che essa non è mai separata dalla responsabilità e dall’impegno'.

Sempre nella mattinata di oggi si è tenuto il 7° Motopellegrinaggio Nazionale al Santuario della Santa Casa, promosso dalla Federazione Motociclistica Italiana - Comitato Regionale Marche, con il patrocinio del Comune di Loreto – Assessorato allo Sport. Quasi mille motociclisti si sono ritrovati in Piazza della Madonna per ricevere la solenne benedizione impartita dall’arcivescovo di Loreto S.E. Mons. Giovanni Tonucci. Alla manifestazione, che si è conclusa con il tradizionale 'Rombo al cielo', l’accensione simultanea dei motori per 15 secondi, hanno partecipato Aurelio Nordio, il vero motore dell’evento, Fabio Sturani, presidente del CONI Marche e Fabio Luna, Presidente Provinciale Coni Ancona.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-06-2013 alle 17:55 sul giornale del 03 giugno 2013 - 859 letture

In questo articolo si parla di attualità, loreto, comune di loreto, Festa della Repubblica, moto raduno

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/NIr