utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

'Ingiusto che il Diana sia interdetto ai ragazzi delle scuole'. La Andreoni interroga il Sindaco

2' di lettura
1698

Ho presentato una interrogazione al Sindaco per chiedere delucidazioni sulle modalità di concessione dell’utilizzo del campo sportivo Diana e delle altre strutture sportive comunali. Non è immaginabile che il campo sportivo Diana non possa essere utilizzato nell’orario scolastico per le attività di educazione fisica dai ragazzi delle Scuole “Caio G.Cesare” e “Christine Krueger”, con la motivazione che la struttura è stata affidata dal Comune ( proprietario del bene) ad una associazione sportiva autorizzata ad utilizzarlo e gestirlo in via esclusiva.

Con l’interrogazione chiedo in che termini e a quali condizioni beni comunali vengono concessi in via esclusiva a società sportive, sottraendoli di fatto all’utilizzo della cittadinanza. Credo sia importante prevedere, nelle modalità di scelta di gestione delle strutture sportive ( e la concessione ad una associazione è senz’altro una delle forme di gestione più utilizzate) , una serie di paletti e regole che consentano l’utilizzo del bene anche alle istituzioni scolastiche e ai singoli cittadini, sempre nel rispetto, e senza intralciare, l’attività del concessionario.

Tutti abbiamo consapevolezza dell’importanza che oggi ha l’attività motoria, sia per i ragazzi che per gli adulti; la sedentarietà e la ridotta attività fisica rappresentano uno dei rischi maggiori per la salute della popolazione. Importanti organismi internazionali e nazionali raccomandano ai Comuni di garantire che ci siano occasioni, a livello locale per svolgere attività fisica in spazi idonei, garantendo a tutti i cittadini di avere il più esteso accesso agli impianti sportivi. Questo l’invito che voglio lanciare all’Amministrazione: salvaguardare il diritto allo sport e alla salute di ciascun cittadino, sostenere l’attività sportiva in tutte le sue espressioni e in primo luogo di quella praticata e promossa dalle Scuole .



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-05-2013 alle 16:17 sul giornale del 11 maggio 2013 - 1698 letture