utenti online

Latini: 'puntiamo su un Inrca tutto nuovo e lasciamo ad Osimo l'ospedale di rete'

Ospedale di Osimo 1' di lettura 20/04/2013 - Il rischio dei mancati pagamenti degli stipendi è l’ulteriore segnale che bisogna cambiare marcia nella sanità in generale e nella questione dell’Inrca in particolare. Immaginiamo ancora di realizzare mega nuove strutture quando non riusciamo a coprire le esigenze quotidiane degli assistiti. Negli ospedali siamo ormai alla razionalizzazione pure delle tisane e delle camomille.

Tornando all’Inrca è ancora opportuno pensare alla nuove sede combinata con l’ospedale di rete o è meglio, come suggeriamo, concentrare tutte le risorse solo sull’Inrca, lasciando l’ospedale di rete in Osimo. Si avrebbe i fondi per definire la struttura della nuova Inrca e si potrebbe mantenere in piedi l’ospedale di rete, senza sprecare altri soldi.


   

da Dino Latini
Capogruppo Assemblea Legislativa




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-04-2013 alle 16:59 sul giornale del 22 aprile 2013 - 1385 letture

In questo articolo si parla di attualità, osimo, ancona, dino latini, Assemblea legislativa delle Marche, ospedale di osimo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/L3P





logoEV
logoEV