utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > POLITICA
comunicato stampa

Il M5S prende le distanze dall'esposto contro la Bordoni. 'Noi non c'entriamo nulla'

1' di lettura
771

movimento 5 stelle generico
Apprendiamo con stupore dalla pagina Facebook del consigliere regionale Dino Latini che l’amministratore di Astea Energia s.p.a., Monica Bordoni, avrebbe ricevuto un 'esposto timbrato 5 stelle' riguardo un suo viaggio in Brasile, “nato con tutta evidenza all’interno dell’azienda”.

Disconosciamo ovviamente la paternità di tale esposto: siamo infatti venuti a conoscenza della vicenda da una telefonata ricevuta nella mattinata dalla stessa signora Bordoni che ci ha chiesto se fossimo coinvolti, purtroppo soltanto dopo che il consigliere Latini aveva lanciato il suo j’accuse infondato al Movimento 5 Stelle dalla sua pagina Facebook.

Rassicuriamo il consigliere che nessuno avrà mai da parte nostra attacchi superficiali ed infondati diramati sotto falso nome e/o addirittura con esposti anonimi. Il nostro movimento si assume direttamente la responsabilità di ogni azione e di tutto il suo operato. Abbiamo infatti una struttura interna dedicata alla comunicazione che si esprime pubblicamente utilizzando la nostra pagina Facebook 'MoVimento 5 Stelle Osimo' e il nostro sito internet www.osimo5stelle.it, che sono da considerarsi come le nostre uniche fonti ufficiali.

Invitiamo pertanto il consigliere Latini a controllare le fonti prima di lanciare accuse, anche nel suo interesse, per salvaguardarlo dal cadere in eventuali flop che vorrebbe attribuire al Movimento 5 Stelle che, al contrario, controlla sempre scrupolosamente le proprie fonti prima di intervenire. Infatti è perfino troppo evidente che un 'esposto timbrato 5 stelle contro l’amministratore di Astea Energia' potrebbe essere stato scritto e inviato da chiunque. Per questo motivo chiediamo cortesemente che il consigliere Latini esibisca pubblicamente una copia scansionata di tale esposto in nome della trasparenza di cui si fregia. Osimo 5 Stelle



movimento 5 stelle generico

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-03-2013 alle 16:46 sul giornale del 23 marzo 2013 - 771 letture