utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Sanità: Sindacati, 'gli esuberi solo nella fantasia del legislatore'

1' di lettura
522

Sindacati
Il Direttore Generale dell’Asur dichiara che nella sanità regionale vi sarebbero 450 unità di personale in esubero determinati dalla chiusura di 18 reparti (Unità Operative Complesse) con 25 Operatori ciascuno. Niente di più sbagliato e strumentale.

Secondo la logica di Ciccarelli purtroppo avvallata dall’Assessore Mezzolani, in Area vasta 2 si devono chiudere 4 Unità Operative pertanto il personale eccedente sarebbe di 100 unità tra Medici infermieri, operatori Socio sanitari.

La realtà, invece, è che gli esuberi non esistono se no nella fantasia del legislatore, perché in tutte le altre unità operative presenti in Area Vasta il personale è fortemente carente adottando gli stessi criteri dell’Asur e del suo Direttore.

È la solita conduzione centralistica e burocratica della sanità marchigiana che, in presenza di tagli pesanti dei trasferimenti dallo Stato alle Regioni non sa proporre altro che riduzione delle Strutture e dei Servizi Ospedalieri sul territorio.

Se si fosse avuta l’autonomia giuridica delle aree vaste avremmo potuto calibrare l’organizzazione sanitaria misurandola sul territorio e contrattare a quel livello quelle modifiche compatibili con le risorse economiche disponibili ma calate nelle realtà territoriali, in sintonia con i sindaci ed i cittadini riuscendo forse così a recuperare le distanze siderali tra Regione e Territorio.



Sindacati

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-03-2013 alle 11:35 sul giornale del 18 marzo 2013 - 522 letture