utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > POLITICA
comunicato stampa

La Andreoni anticipa la legge sulla trasparenza in merito alle retribuzioni di eletti e nominati

1' di lettura
1992

Paola Andreoni
Le liste di Simoncini alla guida della città, hanno bocciato la mozione del PartitoDemocratico per una maggiore trasparenza e per l’istituzione dell’anagrafe degli eletti. Che cosa sollecitavamo con la Mozione ?

Chiedevamo, così come stanno facendo altri Comuni, di pubblicare sul sito istituzionale internet municipale (accessibile a tutti) dati e informazioni riguardanti le presenze, lo svolgimento dei lavori, i risultati, gli stipendi, le consulenze, i pagamenti, di tutti i politici eletti e di tutte le persone che ricoprono un ruolo politico pubblico all’interno del Comune di Osimo.

L’Anagrafe pubblica degli eletti e dei nominati avrebbe, inoltre, consentito agli osimani, comodamente seduti davanti al proprio pc, di valutare, secondo dati e atti, le proposte, le azioni, le interrogazioni, la qualità e le capacità dei consiglieri comunali eletti, del Sindaco e della sua Giunta, oltre che i loro compensi.

Come detto la nostra Mozione si è scontrata con il diniego alla trasparenza delle liste osimane, impedendo al nostro comune di diventare 'una casa di vetro', tuttavia, una recente innovativa legge – legge n° 213/2012 – obbligherà tutti gli Enti Locali, a partire dal 2013 a pubblicare la situazione patrimoniale e reddituale ed associativa di tutte le cariche elettive comunali e regionali.

In attesa che tutti gli Eletti e i Nominati diventino 'trasparenti', ho anticipato gli obblighi di legge pubblicando la mia personale situazione reddituale, patrimoniale ed associativa mentre sulle pagine internet del mio blog (www.paolaandreoni61.wordpress.com), spero di poter continuare a condividere, con tutti Voi, l’intero mio operato politico.



Paola Andreoni

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-03-2013 alle 19:02 sul giornale del 16 marzo 2013 - 1992 letture