utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Loreto: pioggia di contriuti alla città dalla Fondazione Opere Laiche e da Casa Hermes

4' di lettura
814

Santuario di Loreto
Quattrocentoventuno mila e 754 euro interamente destinati alla città di Loreto. E’ una vera pioggia di contributi, suddivisi in diretti e indiretti, quella che la Fondazione Opere Laiche e Casa Hermes ha previsto di stanziare nel 2013 al fine di garantire la continuità di importanti servizi socio assistenziali e la realizzazione delle tante iniziative in calendario nell’anno in corso.

Il tutto in stretta e costante collaborazione con il Comune e gli Assessorati competenti. Sostenere le fasce sociali più deboli, favorire l'integrazione delle categorie svantaggiate, promuovere attività educative, culturali, sportive nonché i numerosi progetti in ambito turistico e ricreativo, sono infatti i principali campi di azione in cui l’Ente opera da molti anni perseguendo obiettivi comuni e condivisi con l’Amministrazione comunale.

Le disponibilità economiche ottenute mediante una complessa pianificazione e gestione dell'Istituto hanno permesso anche quest'anno di contribuire alla realizzazione di tantissimi progetti che hanno interessato i più disparati ambiti contemplati dalle stesse tavole poste a fondamento delle finalità socio assistenziali dell’Ente. Già in quello passato, la Fondazione ha collaborato con l'Assessorato alla Cultura del Comune di Loreto per l'organizzazione di svariate manifestazioni culturali, con l'Assessorato ai Servizi Sociali per interventi integrati a beneficio di anziani e disabili e la realizzazione del progetto famiglia.

Anche l'Assessorato allo Sport ha potuto contare sull'aiuto dell'Ente che ha altresì fattivamente contribuito alle festività del settembre lauretano e a misure di promozione ed accoglienza turistica. Considerato inoltre lo spessore delle idee messe in campo dalle laboriose realtà associative che operano nella sfera sociale, la Fondazione ha ritenuto opportuno appoggiarne le proposte.

Tra queste meritano di essere ricordate la 'Giornata mondiale dell'hospice e delle cure palliative' e le altre attività istituzionali della Fondazione Pro-Hospice di Loreto, quelle concretizzate dal Centro sociale ricreativo e culturale e di volontariato, le borse di studio dell'A.V.I.S., il concerto di beneficenza di Natale della Croce Rossa Italiana, il seminario sulla bioetica per operatori sanitari professionisti e volontari dell'Associazione Medici e Farmacisti Cattolici delle Marche.

La Fondazione ha anche provveduto all'acquisto di medicine e parafarmaci per l'Associazione Cuore e Diabete ed ha fornito medicinali alle popolazioni colpite dal sisma dell'Emilia. Grande attenzione è stata rivolta all'Associazione Nazionale Carabinieri per il raduno interregionale dei cinquemila membri e simpatizzanti svoltosi il 18 novembre scorso, all'Associazione Arma Aeronautica per altre programmazioni tenutesi in città e al Loreto Altotting Club per la XVII festa della birra bavarese.

Sul versante della cultura vanno menzionati i contributi erogati per la Rassegna Internazionale di Musica Sacra, alla Banda Musicale “Città di Loreto”, al Centro Turistico Giovanile Val Musone per La Morte del Giusto, alle A.C.L.I. di Villa Musone in occasione del 60° anniversario, alla Libera Università per la terza età e non ultima all'Associazione culturale Accademia. Va anche menzionato il sostegno economico a favore della Delegazione Pontificia, del 7° Festival Organistico Lauretano, dei festeggiamenti per il 50° anniversario della visita di Papa Giovanni XXIII e della Cappella Musicale della Santa Casa.

A tali contributi si aggiungono le somme che l'Ente elargisce direttamente per sostenere anche economicamente i servizi sociali di varia natura. La Fondazione, infatti, integra le rette degli ospiti della propria Casa di riposo e sovvenziona il Centro anziani ed il tradizionale soggiorno estivo. Di particolare importanza, sia per la bontà del fine che per il rilevante impegno economico connesso, sono il finanziamento dei servizi domiciliari per anziani e la gestione del Centro Alice.

Iniziative che riguardano persone che si trovano in particolari situazioni di disagio le quali, senza il deciso impegno dell'Ente, assai difficilmente potrebbero ottenere un efficace aiuto. Per tutte queste importanti attività, sempre in stretto accordo con l’Amministrazione, la Fondazione ha stanziato 593 mila euro nel 2011, oltre 400 mila euro nel 2012 e altrettanti sono in previsione nel 2013. Queste cifre, oltre al vasto panorama degli interventi finanziati o direttamente realizzati, costituiscono una significativa testimonianza della costante attenzione che l'Ente guidato dal Presidente Rino Cappellacci rivolge alle esigenze ed ai problemi della collettività lauretana.



Santuario di Loreto

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-03-2013 alle 11:44 sul giornale del 15 marzo 2013 - 814 letture