utenti online

Castelfidardo: la replica di Soprani a Rifondazione sul convento di S.Agostino

Mirco Soprani 1' di lettura 19/02/2013 - 'L’inesattezza delle insinuazioni e l’incompletezza del quadro che traccia Novelli impongono una replica – risponde il sindaco Soprani -; che il segretario di Rifondazione fosse contrario all’operazione di acquisto dell’ex convento di Sant’Agostino è cosa vecchia e nota, su cui siamo già stati tutti giudicati dagli elettori un anno e mezzo fa.

Forse non ricorda, però, che il nostro Comune, ha ottenuto un finanziamento Statale di 660mila euro per i lavori di restauro e risanamento conservativo - come da decreto ministeriale del 2011 - una somma la cui erogazione è in ritardo a causa della crisi della finanza pubblica ma che, da notizie recenti, dovrebbe essere sbloccata a breve e consentirebbe così di avviare il progetto.

Altrettanto noto è l’intento dell’Amministrazione di farne un polo culturale multiuso, ove ricavare spazi destinati ad attività formative, sociali e ricreative.

Venendo agli 11.500 € recentemente stanziati, si riferiscono alla sistemazione degli ambienti che dovranno essere utilizzati dal gruppo Raoul Follereau e che insistono in una parte dell’edificio in comune con la Curia: dato che la parte dei lavori di competenza della parrocchia è in uno stato già avanzato, anziché aspettare i tempi fatalmente più lunghi del recupero completo, l’Amministrazione ha deciso di anticipare una parte di tale cifra per mettere subito a disposizione quei locali'.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-02-2013 alle 16:18 sul giornale del 20 febbraio 2013 - 592 letture

In questo articolo si parla di politica, castelfidardo, mirco soprani, Comune di Castelfidardo, convento, rifondazione, novelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/JGM





logoEV
logoEV