utenti online

Ubriaco, aggredisce i carabinieri nella stazione di Osimo: arrestato

1' di lettura 18/02/2013 - I carabinieri di Osimo, guidati dal comandante Gabriele Conforti, hanno arrestato un pregiudicato tunisino, Raduan Zeguenani, per resistenza, violenza , oltraggio e lesioni aggravate. Il tutto è avvenuto nell’ambito dell’operazione ‘Terra Sicura’, volta al controllo del territorio.

arraL’arrestato, 20enne, residente a Osimo, si è presentato in evidente stato di alterazione psicofisica e ubriaco, raccontando di aver ricevuto numerose percosse dal padre dopo il suo rientro a casa a notte fonda al termine di una serata in discoteca. L’alterco col genitore è degenerato in una violenta lite sfociata nell’allontanamento del ragazzo da dalla propria abitazione.

Di seguito la denuncia diretta in caserma dove alla richiesta dei militari nei confronti di Zeguenani di farsi curare in ospedale e di formalizzare la denuncia, questi, per tutta risposta, ha aggradito alcuni carabinieri della stazione. Uno di loro ha riportato ferite alla mano guaribili in 60 giorni. Il giovane, già arrestato dai carabinieri osimani lo scorso 28 gennaio, per comportamenti analoghi , è stato rinchiuso in camera di sicurezza. Processato per direttissima, è stato condannato, dopo il patteggiamento richiesto dai suoi difensori, a 3 mesi di reclusione con pena sospesa. Immediata la scarcerazione e la rimessa in libertà.






Questo è un articolo pubblicato il 18-02-2013 alle 16:51 sul giornale del 19 febbraio 2013 - 745 letture

In questo articolo si parla di cronaca, osimo, vivere osimo, arrestato, pregiudicato, roberto rinaldi, patteggiamento

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/JEj





logoEV
logoEV