utenti online

Ancona: 'pizzicata' dai Carabinieri con la droga negli slip. In manette insospettabile osimana

Droga e denaro ad Ancona 2' di lettura 12/02/2013 - Una 'toccata e fuga' in centro e lo spaccio é 'servito'. Questo il metodo adottato da una insospettabile osimana. Ma per lei nulla da fare: scattano le manette da parte dei Carabinieri. La donna riforniva i tossicondipendenti agli Archi.

Si tratta di una 45enne residente ad Osimo, D.R., queste le sue iniziali, con un part time molto ridotto come adetta delle pulizie. La donna era solita prendere l’autobus per raggiungere il centro dorico come una persona qualunque, ma in realtà era lei a rifornire i tossicodipendenti della città che si trovavano a corto di eroina.

Ma la sua attività illecità non ha retto: pizzicata in flagranza di reato, dopo giorni di controlli e appostamenti. Una volta noto il suo 'modus operandi', infatti, i militari del Norm di Ancona hanno proceduto alla sua perquisizione. La donna 'furbetta' nascondeva negli slip dieci dosi di eroina pronta per essere smerciata ai clienti, nonché una somma in contanti di circa 230 euro, con molta probabilità i proventi illeciti dello spaccio.

Certa del suo 'nascondiglio', la donna ha negato in prima battuta di avere con sé della droga, ma ad una perquisizione più approfondita i sospetti diventano realtà. La 45enne osimana, perquisita da personale femminile del comando provinciale dei Carabinieri, é stata trovata con addosso dieci involucri e tre pasticche di subutex, uno stupefacente usato per l’astinenza dai tossicodipendenti e l'alternativa per un uso 'non terapeutico'. La donna non sapeva neanche giustificare il suo possesso.

La 'pusher' osimana é riuscita ad eludere, fino a ieri, ogni controllo: un'incensurata che si muoveva esclusivamente con i mezzi pubblici. Ma é solo grazie ad una paziente osservazione che la sua attività illecita é stata smascherata.

Il contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti rientra nell’ambito dei controlli straordinari disposti dal Comando provinciale dei Carabinieri nella zona degli Archi. Continua così, con la lente d’ingrandimento, l'opera di osservazione e repressione di ogni fenomeno criminale da parte dell'Arma nei luoghi 'caldi' della città.






Questo è un articolo pubblicato il 12-02-2013 alle 12:23 sul giornale del 13 febbraio 2013 - 888 letture

In questo articolo si parla di cronaca, droga, ancona, arresto, denaro, spaccio, laura rotoloni, carabinieri di Ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/Jkb





logoEV
logoEV