utenti online

Loreto: al Palacongressi arriva il ciclone 'Gian Burrasca'

teatro per bambini 2' di lettura 01/02/2013 - Proseguono gli appuntamenti della stagione teatrale invernale promossa dall’Amministrazione Comunale di Loreto – Assessorato alla Cultura con la collaborazione dell’Amat e dei gruppi teatrali cittadini "Il Focolare" e "Artistica...mente".

Dopo il grande successo riscosso dai primi spettacoli, che hanno visto protagonisti alcuni dei nomi di spicco del panorama teatrale italiano come Carlo Giuffrè, Paolo Ferrari e Andrea Giordana, domenica 3 febbraio, alle ore 16:00, presso il Palacongressi Comunale, si terrà il secondo appuntamento con il teatro per ragazzi realizzato in collaborazione con il Gruppo Teatrale "IL FOCOLARE" - FITA - GATT Marche.
“Presentati con l’obiettivo di avvicinare i giovani al teatro – ha sottolineato l’Assessore alla Cultura Maria Teresa Schiavoni - e pensati appositamente per i ragazzi e le famiglie, questa serie di spettacoli vengono proposti al prezzo di 5 euro senza far pagare i più piccoli che solitamente non occupano una poltrona in quanto in braccio ai genitori. Inoltre la Federazione Italiana Teatro Amatoriale ha deciso di non applicare nessun costo aggiuntivo alle prevendite che sono organizzate presso la Pro Loco di Loreto”.

Domenica, dunque, la Compagnia Teatrale “Fuoricopione” di Ancona, porterà in scena la Commedia in due atti “Gian Burrasca”, tratta da “Il Giornalino di Gian Burrasca”, con l’intento di far conoscere un classico dell’infanzia oggi quasi sconosciuto alle giovani generazioni.
Il giornalino di Gian Burrasca, il romanzo scritto da Vamba (Luigi Bertelli) nel 1907, è una perla dell’umorismo ancora oggi molto cara a gran parte degli adulti italiani. Racconta la vita di Giannino Stoppani, detto Gian Burrasca, ragazzino indomito, terribile, ma in fondo buono, che con avventure divertenti e un po’ da marachella si difende dal mondo dei grandi e saprà regalare tante risate al pubblico in sala.

Compagnia Teatrale Fuoricopione
Fuoricopione nasce ufficialmente 1999, ma la sua attività era già iniziata nel 1996 dall’incontro di alcuni attori amatoriali provenienti da altri gruppi teatrali.
Le opere prodotte sono: “Il Pifferaio Magico” , “Bella e la Bestia”, “La bella addormentata nel bosco”, “Il Mattatore”, “I vestiti nuovi dell’Imperatore”, “Robin Hood”, “Il Gatto con gli stivali”, “Cenerentola” ed infine “Gian Burrasca” .
Intenzione di Fuoricopione, proprio per i suoi componenti, adulti, giovani e giovanissimi è infatti quella di promuovere formule teatrali adatti alla famiglia dove i genitori possono ritrovare il loro quotidiano e i bambini la magia delle favole o fiabe.

Fuoricopione è associata a G.A.T./FITA MARCHE.
Nell’ultimo anno ha partecipato a varie rassegne Teatrali: Camerano, Corridonia Rassegna Teatrale “A teatro con Mamma e Papà”, Staffolo , Marcerata Rassegna Teatrale “C’era una volta….” ed infine a Mogliano è risultata vincitrice tra le tre finaliste su circa 60 compagnie a livello nazionale della II° Rassegna Nazionale Teatro per Ragazzi “Mille e una Fiaba” con lo spettacolo Cenerentola.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-02-2013 alle 19:07 sul giornale del 02 febbraio 2013 - 425 letture

In questo articolo si parla di loreto, spettacoli, comune di loreto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/IVn





logoEV
logoEV