utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > POLITICA
comunicato stampa

Ad Osimo decolla il Movimento Arancione

2' di lettura
747

Movimento Arancione
Anche ad Osimo, come in tante altre città delle Marche, si è costituito il primo nucleo operativo del Movimento Arancione, espressione della società civile che vuole rimettere al centro della politica i temi della legalità, della trasparenza e della giustizia.

Basta con le lobby di potere e i politici corrotti che costruiscono il loro successo sul clientelismo e il voto di scambio! Vogliamo riprenderci la nostra sovranità popolare per riaffermare diritti e valori inalienabili come il lavoro, la salute, la casa, la cultura,la dignità della persona, l’ambiente, l’integrazione, l’uguaglianza, la laicità, la pace.
È il momento di costruire un’Italia laica, aperta e plurale, dove le idee e i diritti di tutte e di tutti godano della stessa cittadinanza.

Alle prossime elezioni politiche,non avendo avuto il tempo di presentare una nostra lista, sosterremo “Rivoluzione Civile” del candidato premier Antonio Ingroia. Sulle candidature avevamo avanzato delle proposte. Alcune sono state accettate, altre no, ma l’entusiasmo per questa campagna elettorale rimane comunque grandissimo.

Ci riconosciamo pienamente nelle parole di Ingroia quando dice : “La vera rivoluzione è questa, la rivoluzione civile dei cittadini che si impegnano direttamente e si mettono in prima fila. La rivoluzione della buona politica che accetta di fare un passo indietro per favorire il passo avanti della società civile, in una sintesi che porterà alla rivoluzione nel nostro paese: un sistema più giusto, più equo, dove ci siano più diritti e meno tasse per i più poveri, e più tasse per i più ricchi”.

Giuseppe Cavina, Giorgio Gioacchini, Monica Carteletti , insieme ad altri concittadini e concittadine osimani, si rivolgono a quanti condividono questa importantissima opportunità di cambiamento politico e culturale, chiedendo loro di aderire e di partecipare alle varie iniziative che verranno svolte sul territorio, con la certezza che oggi più che mai sia necessaria una via alternativa, che sia di rottura con le scelte sciagurate dei governi che si sono avvicendati nel corso degli ultimi anni.

Naturalmente il Movimento Arancione di Osimo non si occuperà solo di quanto succede a livello nazionale, ma si calerà anche con attenzione e impegno dentro le tematiche locali per stimolare e promuovere un proficuo miglioramento nella gestione dei Beni Comuni.



Movimento Arancione

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-01-2013 alle 17:09 sul giornale del 31 gennaio 2013 - 747 letture