utenti online

Castelfidardo: coltivavano piantine di marijuana in casa, arrestati

marijuana 2' di lettura 26/11/2012 - Doppio arresto a Castelfidardo da parte dei Poliziotti della Squadra Mobile di Ancona nel pomeriggio di sabato 24 novembre.

Si tratta di M.M. di anni 33 e della sua compagna S.L. di anni 23, entrambi residenti a Castelfidardo. Il primo con precedenti specifici di Polizia.

Erano diverse settimane che gli uomini della Squadra Mobile di Ancona aveva attivato un' intensa attività di osservazione sui due giovani che, viste le frequentazioni e i loro movimenti, avevano molto di sospetto, tanto da non convincere i Poliziotti dell’antidroga. Nel pomeriggio di sabato, gli agenti della Squadra Mobile hanno fatto irruzione nell’appartamento dei due fidanzati a Castelfidardo in via XXV Aprile e, all’interno, si sono trovati davanti ad una vera e propria piantagione di marijuana che impegnava un’intera stanza di ampia superficie.

Era stata allestita una serra da coltivazione di tipo professionale, completa di idoneo sistema di ventilazione, serra in materiale ad alto contenimento termico, umidificatore e lampade per far crescere le piante con ilgiusto clima e a velocità accelerata.

La droga, una volta raccolta dalla pianta, veniva lavorata su un banco da lavoro adibito a questo scopo , dove sono stati rinvenuti tutti gli attrezzi idonei al taglio e al confezionamento dello stupefacente.


Tra il materiale sequestrato anche un libro intitolato “Il manuale per la coltivazione in casa della marijuana” dal quale i due spacciatori attingevano scrupolosamente le giuste modalità pe seminare, coltivare er far crescere in modo sano e rigoglioso la loro piantagione di “Maria”.

Sono stati sequestrati quasi 2 kg di marijuana più altre due buste del perso di gr 50 e gr 30 di prodotto finito pronto per essere immesso nel mercato di Castelfidardo e Osimo.

Su disposizione della Procura della Repubblica di Ancona, i due arrestati sono stati posti agli arresti domiciliari in attesa dell’Udienza di Convalida. All’esito della convalida dell’arresto soltanto M.M. è stato condannato a 9 mesi di reclusione e al pagamento di 4000 euro di multa .


di Marica Montalbano
redazione@vivereosimo.it





Questo è un articolo pubblicato il 26-11-2012 alle 16:38 sul giornale del 27 novembre 2012 - 630 letture

In questo articolo si parla di cronaca, marijuana, marica montalbano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/GvX





logoEV
logoEV