utenti online

Approvato il nuovo Piano provinciale faunistico venatorio

cacciatore 1' di lettura 21/11/2012 - Tutela della fauna, conservazione dell'ambiente, attività venatoria sostenibile. Questi i principali obiettivi del nuovo Piano faunistico venatorio 2012-2017 approvato dalla Provincia di Ancona.

Lo strumento varato, oltre a contenere gli indirizzi gestionali per le oasi di protezione e delle zone di ripopolamento e cattura, disciplinerà nel prossimo quinquennio la pianificazione territoriale inerente i centri pubblici e privati di riproduzione della fauna allo stato naturale, le aree di rispetto, le aziende faunistico e agri-turistico venatorie, le zone di addestramento cani permanenti, la collocazione degli appostamenti fissi, gli interventi di tutela e miglioramento ambientale delle pratiche agricole a fini faunistici, i criteri di immissione della fauna selvatica.

"Gli indirizzi contenuti nel nuovo Piano - spiega il commissario straordinario della Provincia di Ancona - sono in continuità con quelli della precedente pianificazione, che tanti buoni risultati ha conseguito nella tutela ambientale e nel garantire le condizioni di massima sicurezza delle attività venatorie".

Il Piano faunistico venatorio sarà presto consultabile sul sito www.provincia.ancona.it e sarà reso disponibile su supporto magnetico alle categorie interessate.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-11-2012 alle 15:48 sul giornale del 22 novembre 2012 - 432 letture

In questo articolo si parla di caccia, provincia di ancona, politica, ancona, piano faunistico venatorio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Gjf





logoEV
logoEV