Ospedale di Osimo, Latini: 'Si avvicina di fatto la chiusura del pronto soccorso'

Ospedale di Osimo 1' di lettura 01/11/2012 - A fronte di tante spese compiute su strutture ospedaliere che hanno deciso di chiudere, con costi che superano il milione di euro, la Asur non procede alla realizzazione dell’ampliamento del pronto soccorso dell’ospedale di Osimo...

...così come non completa il percorso di un solo ospedale a Jesi, mettendo in grave difficoltà gli assistiti interessanti e non perseguendo gli obbiettivi di risparmio da tutti tanto decantati e richiesti. Per Osimo, si sta avvicinando ormai la chiusura di fatto della pronta emergenza che è fra le priorità dello stesso programma sanitario deciso a più livelli, con il rischio concreto di denunce per chi non si sentirà tutelato da una necessità operativa di assistenza. Per Jesi il doppione di due ospedali significa il mantenimento aperto di un rubinetto di spese che possono invece essere incanalate nella definizione del nuovo nosocomio.

A nulla giova che la Asur dica di non aver più i soldi rispetto ai budget dell’area vasta, perché va chiesto dove sono stati impiegati quelli programmati rispetto agli obbiettivi stabiliti e se effettivamente vi è un controllo per le eccedenze i doppioni e l’assenza di prestazioni indicate e prescritte per il recupero di importi necessari a soddisfare le esigenze evidenziate e per le quali si è detto di intervenire. Alla fine del percorso si vedrà quanto soldi si sono buttati dalla finestra per non aver proceduto ora agli investimenti necessari per il mantenimento di quelle esistenti. Sempre di più sarà necessario un ospedale proprio dei cittadini fuori dalle dinamiche attuali.


da Dino Latini
Consigliere Regionale Api - Liste Civiche per l'Italia





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-11-2012 alle 12:37 sul giornale del 02 novembre 2012 - 1203 letture

In questo articolo si parla di sanità, politica, osimo, dino latini, notizie osimo, ospedale di osimo, pronto soccorso osimo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/FBf





logoEV
logoEV