utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > SPETTACOLI
comunicato stampa

Festival di Fisarmonica: venerdì arriva Riccardo Taddei, il fisarmonicista di Woody Allen

5' di lettura
868

La sua fisarmonica ha suonato per Woody Allen in “To Rome with love”, così come aveva partecipato al film “the Barney’s version” con Dustin Hoffman e alle riprese di un’altra pellicola prestigiosa girata a Roma nel 2009: “mangia, prega, ama” con Julia Roberts: il sipario del Teatro Astra Rodolfo Gasparri si apre oggi – 21.15, ingresso gratuito – su Riccardo Taddei e il suo quintetto.

Il progetto con cui si ripresenta nella città in cui è già stato ospite in vesti differenti (concorrente, giudice, concertista) si chiama Tickets e nasce dall’idea di raccontare i viaggi che “i musicisti come me intraprendono di volta in volta nella loro attività, quei viaggi grazie ai quali nascono idee e collaborazioni, fanno scaturire l'ispirazione per comporre brani che ne riportano il sapore e le atmosfere uniche ed irripetibili, portando verso nuove mete, suoni e armonie”. Al fianco di Taddei, che dagli studi sul pianoforte è passato alla fisarmonica scommettendo sul tango, entrando in varie trasmissioni tv (Scommettiamo che…, La vita in diretta) ed arrivando a dirigere spettacoli di vario genere (vedi Romane de Roma con Anna Mazzamauro), la special guest Odalis Palma, Roman Gomez, al pianoforte, Davide Lomagno, chitarra, Simone Ceracchi al basso e Luca Fareri, batteria. Ma la serata di gala in cui si consegnerà fra l’altro la Voce d’oro, non è che la parte terminale di una giornata a perdifiato, gestita dalla macchina organizzativa Comune-Ideazione Eventi-Pro Loco.

Le audizioni del Premio&Concorso si intensificano intrecciandosi con le dimostrazioni di lavorazione della “voce” (l’argomento odierno è l’intonatura), le vicende dei protagonisti del “music reality”, i reading di poesie a tema musicale, la sterminata offerta di concerti d’alto livello in piazza (dalle 10), Auditorium (dalle 15) e nel Salone degli Stemmi. Novità di giornata, l’apertura dello Young music club che grazie alla scuola civica P.Soprani contribuisce a diffondere una cultura musicale, dando la possibilità a tutti gli under 18 di ricevere lezioni gratuite, ed il workshop sulla fisarmonica moderna con Vincenzo Abbracciante. E che la protagonista del Festival sia sempre più trendy lo dimostrano non solo i tormentoni estivi, ma anche una griffe della moda: la maison fiorentina Braccialini le ha dedicato uno dei modelli della nuova collezione di borse, una riproduzione in cuoio fedele al 100%, di cui ha donato un esemplare al Museo che l’ha messa in esposizione.

Programma completo di venerdì 21:

AUDIZIONI PREMIO & CONCORSO - Proseguono le audizioni aperte al pubblico dei partecipanti al Premio e Concorso internazionale “Città di Castelfidardo”: è il turno dei solisti di musica classica e leggera under 12 e 18 nelle location della chiesa di San Benedetto e Palazzo Mordini.

CAFÈ ACCORDÈON - Concerto di Antonino De Luca (ore 10); spazio alle improvvisazioni (ore 11-16); concerto Simone Mannarino (ore 17); Poesie per la Fisarmonica (ore 18), reading per scoprire come la parola si muove tra le pieghe di un mantice, a cura della Libreria Aleph di Castelfidardo; concerto di Miroslav Lelyukh (ore 19.15); concerto di Vince Abbracciante e Lulinha Alencar (ore 22).

AUDITORIUM SAN FRANCESCO - Concerto Natalino Marchetti e Simone Alessandrini (ore 15); Giancarlo Caporilli e Sara Dilena (15.45); Daniele Falasca Trio (16.30) con Daniele Falasca, fisarmonica, Amin Zarrinchang, contrabbasso, Daniele Ferretti, chitarra; Guglielmi Brothers (17.15); Miroslav Lelyukh (18); Cristiano Lui & Stefano Ciotola (19); Johanna Juhola & Milla Viljamaa duo (22.45) con Johanna Juhola, fisarmoniche/claviola e Milla Viljamaa, pianoforte/harmonium.

MUSEO INTERNAZIONALE DI FISARMONICA - Dimostrazione dal vivo sull’intonazione della voce a cura di Marco Tiranti nella caratteristica bottega artigiana dalle 10 alle 12.30.

SALONE DEGLI STEMMI - Serenata per fisarmonica e tenore (ore 18.30) con Roberto Costi (tenore) e Lorenzo Munari (fisarmonica).

WORKSHOP SULLA FISARMONICA MODERNA - A cura del maestro Vince Abbracciante, dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 17 presso la Sala Bio Boccosi. Introduzione ai vari stili musicali moderni (jazz, latin, samba, tango), uso della fisarmonica nei vari stili, approfondimenti di armonia ed esempi di improvvisazione.

YOUNG MUSIC CLUB - Lezioni gratuite per ragazzi da 0 a 18 anni presso la Civica Scuola di Musica Paolo Soprani, in via Mordini 16. Dalle 16 alle 19, corsi di pianoforte, batteria, chitarra, organetto e violino.

MUSIC REALITY SHOW – I residenti si esibiscono e ricevono le visite del baby duo Guglielmi Brothers (ore 11), lezioni di inglese (ore 15), danza (ore 16), Masterclass di fisarmonica diatonica con Danilo Di Palonicola (17.30-19.30), intervista a Master Midi production (ore 19.30), Folkantina (ore 21), Riccardo Taddei, Roman Gomez, Davide Lomagno, Simone Ceracchi e Luca Fareri (23).

JAM SESSION FOR FIVE - Nell’area ricavata negli storici locali della Borsini Accordions, dalle 15 alle 20 performance live di cinque artiste che si cimentano in installazioni e opere d’arte contemporanea. Stoffe, cartone, legno e metallo che sotto le talentuose mani di Federica Amichetti, Francesca Cerolini, Silvia Fiorentino, Silvia Paoletti e Maura Petrini, danno vita a un’originale mostra in continua evoluzione, accompagnate (dalle 17 alle 18) dalle note di alcuni dei più virtuosi fisarmonicisti di casa Borsini: Vincenzo Borsini, l’italiano Vince Abbracciante, il brasiliano Lulinha Alencar, il russo Miroslav Lelyukh e Harry Hussey dal Regno Unito.

ON STAGE DOPO FESTIVAL - Alle 23.45 presso la sala della musica di via Settimio Soprani, Miroslav Lelyukh in concerto.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-09-2012 alle 16:18 sul giornale del 21 settembre 2012 - 868 letture