utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > SPORT
comunicato stampa

Atletica Osimo, i risultati delle gare dell'8 e del 9 settembre

4' di lettura
619

Fine settimana ricco di atletica leggera quello dell’ 8 e 9 settembre; l’Atletica Osimo è stata impegnata con i suoi atleti in cinque manifestazioni a carattere regionale, nazionale ed internazionale.

Iniziamo dalla gara di casa, il XXX° Trofeo 5 Torri – V° Trofeo Geox – III° Trofeo San Giuseppe, di domenica 9 settembre. Nelle corse riservate ai più giovani, buoni piazzamenti per la numerosa pattuglia dell’Atletica Osimo che schierava gli esordienti Angelica Ghergo (prima nella classifica femminile), Emanuele Ghergo, Luca Pierantonelli, Giulia Tonti, Dennis Mengoni, Martina Lucrezia Mariotti, Antonio Montesano e Ilaria Manzotti. Per questa categoria, gara di 500 m. Nella categoria ragazzi/e (gara sui 1.000 m.) Diego Vignoni (secondo classificato), Nicola Tartari, Daniele Fiordomo, Alessandro Niro, Greta Luchetti (quarta classificata), Nicole Pizzichini, Simona Mengani. La classifica finale, valida per il Grand Prix di corsa, ha visto l’Atletica Osimo piazzarsi al secondo posto con 148 punti, dietro alla società organizzatrice, l’Atletica Amatori Bracaccini Osimo, prima con 320 punti.

Il giorno precedente, sabato 8 settembre, a Macerata, si è tenuto 25° Meeting San Giuliano”, in seminotturna, che prevedeva gare dalle categorie giovanili alle categorie assolute. Per i più giovani, quattro atleti della categoria cadetti: Andrea Fossati Pesaresi, buon terzo posto negli 80 m. (tempo:10.12); Giovanni Brandoni, quattordicesimo negli 80 m. (11.29); Simone Sabbatini, quinto nei 100 m. hs (17.19) e Caterina Santoni, recente campionessa regionale nel pentathlon, che ha confermato il suo buon momento arrivando seconda nel salto in alto (m. 1.45) e terza negli 80 m. hs (14.27). Gli altri atleti osimani, in gara per la Tecno Adriatletica Marche, erano Andrea Beccacece e Filippo Binci nei 400 m. (rispettivamente dodicesimo e diciassettesimo con 55.02 e 57.78); Matteo Sconocchini e Nicholas Sanseverinati negli 800 m. (undicesimo e sedicesimo con 2.03.45 e 2.07.47); Davide Baldinelli, quarto nel lancio del giavellotto (m. 29.07); Giuditta Baldinelli e Silvia Verolo nei 400 m. (sesta e nona, rispettivamente con 1.07.51 e 1.09.55); Emma Mengani, terza nel lancio del peso (misura di m. 8.27). Al termine è stato assegnato il Trofeo “Provincia di Macerata”, per la migliore squadra maschile e la Coppa “Banca Marche, per quella femminile: le due classifiche sono state vinte dai padroni di casa dell’Atletica Avis Macerata.

Sempre a Macerata, nella giornata di domenica 9 settembre, Grand Prix di Marcia per Regioni, incontro di marcia su strada per rappresentative regionali di Marche – Abruzzo – Lazio – Puglia, riservato alla categorie cadetti/e e ragazzi/e. Tra i convocati per la regione Marche, anche il cadetto osimano Francesco Natalucci, quindicesimo al termine della sua gara di 4.000 m. La rappresentativa marchigiana si è classificata al terzo posto, dietro alla Puglia ed al Lazio. Per gli appuntamenti fuori regione, sabato 8 settembre a Maiano (UD) si è tenuto il 21° Trofeo Giovanile Internazionale “Città di Maiano”, incontro per rappresentative cadetti/e e ragazzi/e; per l’Atletica Osimo è stato convocato il cadetto Gianluca Re, specialità lancio del peso, che si è piazzato al settimo posto con la misura di 12.29 m. La squadra delle Marche ha ottenuto il nono posto nella classifica finale, su ventitre squadre partecipanti; il successo è andato all’Emilia Romagna.

Tra le squadre estere, rappresentative dalla Serbia, dalla Croazia, dalla Repubblica Ceca, dall’Ungheria, dalla Polonia, dalla Romania e dalla Gran Bretagna. In ultimo, la partecipazione di un atleta osimano alla finale nazionale dei Campionati Italiani di Società di Prove Multiple Allievi, svolta a Vicenza sabato 8 e domenica 9: Francesco Cappanera che ha gareggiato per la Tecno Adriatletica Marche, insieme ai compagni di squadra Sasha Tirabassi di Corridonia e Vittorio Santori di San Benedetto del Tronto. Purtroppo la squadra era priva del suo elemento migliore, l’osimano Manuel Nemo, fermo per infortunio. Al termine delle otto gare previste, sesto posto in classifica per la T.A.M. con 13.571 punti; al primo posto l’Atletica Vicentina. A livello individuale, diciassettesimo posto per Francesco Cappanera (12.11 nei 100 m.; 55.47 nei 400 m.; 1.68 m. nell’alto; 6.47 m. nel lungo; 34.44 m. nel giavellotto; 16.88 nei 110 m. hs; 9.82 m. nel peso e 3.09.60 nei 1.000 m.).



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-09-2012 alle 15:19 sul giornale del 14 settembre 2012 - 619 letture