Bando 'Case agli italiani, la replica di Paola Andreoni: 'Stop a slogan e speculazioni'

Paola Andreoni - capogruppo Pd in Consiglio Comunale di Osimo 3' di lettura 10/09/2012 - Così scrive la Lista Liberi e Forti (senza firma): ”….che lo vadano a dire al loro elettorato.“ Rispondo ai signori/e della “cattolica" lista Liberi e Forti che evidentemente dell’appello di Don Sturzo del 1919, si sono fermati a leggere solo il titolo. La mia preoccupazione, così come quella del PD che rappresento in Consiglio Comunale, è la salvaguardia e il rispetto dei “diritti ” di tutti i cittadini della nostra comunità al di là del colore della pelle e delle loro scelte politiche.

I nostri principi si richiamano ai valori di giustizia sociale, di fratellanza e di legalità che voi, di facciata, sbandierate tanto, che noi invece cerchiamo di tradurre nella pratica del nostro servizio alla politica.

Il rispetto della legge e il rispetto delle norme Costituzionali , pensare al futuro solidale, moderno e cosmopolita del nostro Paese, vengono per noi, prima dei meschini calcoli elettorali di cui Voi siete schiavi e che vi mettono veramente a nudo rilevando la Vostra vera natura politica. Altro che Don Sturzo e De Gasperi. Sulla questione “case solo agli italiani” riporto quanto già scritto in un precedente post il 3 gennaio 2012 e che vi ha costretto a bloccare la vostra illegale iniziativa.

Suscitano meraviglia e stupore le irose dichiarazioni del Vice Sindaco di Osimo, Triscari , che è costretta, di fatto, ad ammettere che l’Amministrazione Comunale , rispetto alla questione del bando “Case solo agli italiani”, ha enormemente sbagliato, adottando un provvedimento discriminatorio e illegittimo, di stile leghista, tanto da finire sotto la lente d’ingrandimento oltre che del Ministero dell’Interno anche dell’Unione Europea.

Peraltro, sono convinta che la questione, oltre che da un punto di vista schiettamente giuridico, debba essere fatta oggetto di un’attenta analisi anche sotto un profilo etico e morale, un fatto questo che dovrebbe indurre a qualche riflessione quel mondo cattolico che fonda il proprio operato su quegli alti valori umani che l’Amministrazione Comunale difende a parole, pronta però a tradirli nella concreta realtà dei fatti.

Contrariamente al modo di agire dell’Amministrazione Comunale, improntato a demagogia e populismo, fatto pienamente confermato dal Bando in questione, i cui beneficiari fra l’altro sarebbero soltanto cinque famiglie, il Capogruppo del Partito Democratico, Paola Andreoni, richiama gli amministratori osimani al pieno rispetto delle leggi e ad un’ azione che si fondi sempre sui principi della legalità e sullasalvaguardia dei diritti di tutti e di ciascuno.

Se l’obiettivo dell’Amministrazione Comunale fosse veramente la tutela del bene comune, al di là di meschini calcoli elettorali, altre dovrebbero essere le modalità con cui applicare provvedimenti a sostegno di coloro che nella nostra comunità hanno più bisogno di aiuto e solidarietà, modalità a fondamento delle quali dovrebbe essere sempre posto l’assoluto rispetto dei diritti riconosciuti alla persona in quanto tale.

A fronte di una problematica tanto complessa e dai profondi risvolti umani , sarebbe opportuno che l’Amministrazione Comunale mettesse fine ad un’inaccettabile speculazione, fondata su slogans enfatici e di facile risonanza, individuando invece provvedimenti che siano di sostegno ad una più ampia fascia di popolazione. Non bisogna dimenticare, infatti, che il compito di chi amministra la cosa pubblica non è quello di fomentare divisioni e corrosive polemiche, bensì creare quel clima di solidarietà che costituisce garanzia di pacifica convivenza e reciproco rispetto fra le componenti sociali di una comunità.


da Paola Andreoni
Presidente Consiglio Comunale Osimo





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-09-2012 alle 15:05 sul giornale del 11 settembre 2012 - 1554 letture

In questo articolo si parla di politica, osimo, partito democratico, paola andreoni, Comune di Osimo, pd, notizie osimo, liste civiche osimo, bando case agli italiani osimo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/DDX





logoEV