utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > CRONACA
comunicato stampa

Offagna, il sindaco Gatto sul Distretto Rurale: 'Serve il supporto della Regione'

2' di lettura
671

“L’avviamento del progetto Distretto rurale è in sintonia con la Regione Marche, considerato che partendo nel modo più concreto le qualità del territorio a livello agricolo forniranno delle opportunità di crescita, anche sul profilo turistico. Una crescita e uno sviluppo economico-commerciale che farà diventare il territorio marchigiano ancora più competitivo a livello nazionale e soprattutto europeo”.

E’ quanto ha dichiarato Enzo Giancarli, consigliere regionale del Pd-Partito democratico e presidente della Commissione regionale Ambiente e territorio, nel corso dell’inaugurazione della XXVI edizione della Fiera del Colombaccio svoltasi nel Centro storico di Offagna nel pomeriggio di sabato 8 settembre. Nel corso dell’apertura della Fiera sono intervenuti, tra gli altri, il preside della Facoltà di Agraria dell’Università Politecnica delle Marche, Rofoldo Santilocchi, “il progetto Distretto rurale è molto importante per la ripresa e il rilancio del territorio, soprattutto a livello turistico, e questa Fiera del Colombaccio è in pratica un avvio dell’iniziativa alla quale abbiamo collaborato per la realizzazione”, il sindaco del Comune di Offagna, Stefano Gatto, “sono particolarmente soddisfatto per la partecipazione a questa Fiera degli artigiani, dei commercianti e degli artisti. Il Distretto rurale è un progetto per farci crescere e, nello specifico, ci serve un supporto economico da parte della Regione Marche”, e l’assessore alle Attività produttive, Filippo La Rosa, “la presenza degli artigiani, dei commercianti e degli artisti alla Fiera del Colombaccio rappresentano un avvio del Distretto rurale che coinvolgerà il territorio dell’Unione dei Comuni, grazie anche alla condivisone e alla partecipazione al progetto da parte della Facoltà di Agraria dell’Università Politecnica delle Marche, dell’Aioma e della Cia”.

“La Fiera del Colombaccio è un evento importante –ha affermato l’assessore al Turismo, Alessandro Desideri- considerato che è giunto alla ventiseiesima edizione, un traguardo di grande spessore visto che tale evento è ispirato all’antica fiera del bestiame attivata nel nostro Borgo medioevale a partire dal dopoguerra. Per l'edizione corrente è stata curata, in modo particolare, la sezione dedicata agli animali, saranno infatti molti gli espositori presenti oltre ad eventi particolari legati al mondo animale come l'esibizione Unità cinofile antidroga della Guardia di Finanza di Ancona e la dimostrazione cinofila ‘Il cane obbedienza e difesa’, a cura del Centro cinofilo Pets Fitness di Franco Magistrelli. Da evidenziare anche lo spettacolo: Gli animali del kung-fu, tratto dallo spettacolo teatrale ‘L'inizio della fine’, realizzato dallo Shaolin Temple di Montelupone”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-09-2012 alle 11:19 sul giornale del 10 settembre 2012 - 671 letture