La premiazione del concorso in memoria di Paolo Cesaretti, Pio Francesco Fantasia e Mario Quattrini

3' di lettura 03/06/2012 - In occasione della festività del 2 giugno il consigliere regionale Dino Latini, in collaborazione con il Circolo Culturale +76, ha organizzato un concorso rivolto agli istituti comprensivi della città di Osimo per ricordare tre personaggi che hanno dato lustro al Comune senzatesta:

Paolo Cesaretti, il vigile del fuoco che perse la vita alcuni anni fa durante lo spegnimento di un incendio di vaste proporzioni, Pio Francesco Fantasia funzionario, vice segretario comunale ad Osimo e successivamente dirigente al Comune di Ancona e Mario Quattrini perito agrario responsabile della Sadam di Jesi e instancabile animatore di numerose iniziative culturali.

Tre i temi proposti, per il premio Cesaretti “Un atto di eroismo”, per quello intitolato a Pio Francesco Fantasia “Intervista ad un personaggio famoso”, Fantasia infatti all’impegno professionale affiancò un’interessante attività giornalistica intervistando nomi di primo piano del nostro Paese, “La terra ed i suoi sapori” invece è stato il tema del premio Quattrini. In totale sono pervenuti ben 54 elaborati che hanno visto impegnate diverse classi. La signora Loredana Olivucci, in rappresentanza della famiglia Latini, ha sottolineato quanto sia importante ricordare chi nella propria vita ha compiuto un atto eroico o si è distinto nella professione o per il particolare attivismo a favore della propria città. “Il coinvolgimento delle giovani generazioni - ha aggiunto - serve per gettare nel “nostro futuro” il seme della lealtà, della correttezza, dello spirito di servizio e dell’onestà in modo che possa germogliare in maniera rigoglioso. La scelta del 2 giugno, festa della Repubblica, non è stata quindi casuale, perché si può onorare il proprio Paese seguendo questi fondamentali principi alla base del benessere di ogni comunità”.

Il Premio Paolo Cesaretti è andato a Roberto Luchetta della classe 5° di Passatempo dell’Istituto Comprensivo F.lli Trillini, Christian Mauri della 4° tempo pieno dell’I.C. “Bruno da Osimo” si è aggiudicato il premio “Pio Francesco Fantasia”, mentre la classe 3°C della scuola primaria “Marta Russo” ha ottenuto il premio Mario Quattrini. Commosse le famiglie dei tre personaggi ricordati attraverso il concorso promosso dal consigliere Latini. “Mio padre –ha ricordato il figlio di Mario Quattrini – ha tracciato un sentiero che ho potuto ripercorrere grazie alla passione per il mondo agrario che mi ha trasmesso”. “Pio Francesco – ha sottolineato la moglie Rita – amava tantissimo il suo lavoro, svolgeva l’attività di dirigente e funzionario in modo scrupoloso cercando sempre di coinvolgere i propri colleghi”. Il Comandante del distaccamento dei Vigili del Fuoco di Osimo Mario Paoloni ha ricordato Paolo Cesaretti come un esempio di impegno e partecipazione “era un uomo che sapeva fare squadra e aveva l’istinto innato di aiutare gli altri”.

Il sindaco di Osimo Stefano Simoncini, a conclusione della cerimonia, ha invitato i bambini presenti a prendere ad esempio questi tre illustri concittadini e a dare sempre il massimo per raggiungere i propri sogni.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-06-2012 alle 10:30 sul giornale del 04 giugno 2012 - 2153 letture

In questo articolo si parla di attualità, osimo, dino latini, Comune di Osimo, paolo cesaretti, notizie osimo, pio francesco fantasia, mario quattrini, concorso scuole osimo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/zTl





logoEV
logoEV