utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > CRONACA
comunicato stampa

Magdi Allam ospite dello Ju-Ter Club, L.U.P.O. e Federazione della Sinistra annunciano un presidio di protesta

2' di lettura
666

In occasione dell’iniziativa del circolo Ju-ter che ospiterà Magdi Cristiano Allam per un dibattito presentato come culturale ma in realtà volto a far conoscere il suo movimento politico, Protagonisti per l’Europa Cristiana...

...l’associazione L.u.p.o. e la Federazione della Sinistra hanno convocato un presidio in piazza del Comune alle 21 di Venerdì 18 maggio, per informare i cittadini sulle molteplici attività di disinformazione e sulle provocazioni che hanno visto protagonista l’onorevole Allam sia durante la passata attività giornalistica che dal suo più recente scranno di Bruxelles.

Oltre agli attacchi all’Islam ed alle associazioni musulmane presenti in Italia, (che gli sono già costati condanne in tribunale) portati in base ad una visione integralista quanto personalizzata del Cristianesimo; oltre a propagandare comuni radici cristiane dell’Europa che non possono cancellare né i profondi conflitti storici tra gli stessi popoli cristiani delle varie confessioni né l’influenza dell’Islam, per non parlare del sentimento laico predominante in gran parte del continente, i promotori hanno altri validi motivi per dissentire dalle tesi del neo-convertito che dovrebbe ricordarsi ogni tanto del precetto “non dire falsa testimonianza”. Infatti Magdi Allam si distinse per le enormi sparate sui comitati Iraq Libero, che diversi compagni di Osimo contribuirono a fondare per solidarietà alla resistenza irachena durante l’invasione imperialista, fino ad attribuir loro complicità nella morte del contractor Quattrocchi o negli attentati ai treni di Madrid.

Oggi che un altro dio fasullo, il dio denaro rappresentato dall’euro sta mostrando il fallimento di un Europa costruita sui feticci prima che sui percorsi dei popoli è proprio su questi ultimi, -su un cammino condiviso di solidarietà e tolleranza nel rispetto delle differenze - che dobbiamo pensare un nuovo spazio europeo in cui anche il cristianesimo e le religioni potranno avere un ruolo unificante ma non sarà certo il cristianesimo intriso di fanatismo che propugna Magdi Allam,non sarà quello dei seminatori d’odio. Sarà quello caritatevole nell’accogliere gli ultimi ma fermo nel cacciare i mercanti dal tempio.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-05-2012 alle 14:17 sul giornale del 18 maggio 2012 - 666 letture