Il 15 maggio allo stadio 'Diana' la manifestazione sportiva 'Uniti per un goal'

3' di lettura 12/05/2012 - Approdano ad Osimo le Special Olympics. zstrong>Martedì 15 maggio allo stadio comunale Diana si terrà l’edizione 2012 di “Uniti per un gol”, la manifestazione sportiva inserita all’interno del “Progetto scuola 2011-2012”...

...che prevede una serie di percorsi e mini partite dove tutti gli atleti si cimenteranno dopo aver pronunciato il giuramento dell’Atleta Special Olympics.

Una giornata di festa dedicata allo sport e al divertimento a cui tutta la cittadinanza è invitata a partecipare per fare il tifo, ma anche per cogliere questo importante momento di crescita personale e di riflessione. L'evento, patrocinato dal Comune di Osimo, è organizzato in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale, il CONI provinciale di Ancona, l’Ascoli calcio e l’A.S.D. Osimana.

Per noi è motivo di orgoglio ospitare una manifestazione come questa ad Osimo, una città che ha sempre mostrato di essere particolarmente sensibile nei confronti della disabilità – ha ricordato durante la conferenza stampa di presentazione nella sala del Consiglio Comunale l’assessore allo sport Sandro Antonelli - Vi invito quindi tutti ad essere presenti perché non c'è niente che meriti di essere visto e vissuto come questo evento. Cercate di coinvolgere i giovani, partecipate, fate in modo che questi giochi siano un grande successo per Osimo e per gli Special Olympics”.

Lo sport è solo una parte di quello che Special Olympics rappresenta per questi ragazzi - ha spiegato la direttrice del Team Special Olympics Marche, la prof.ssa Maria Grazia Bonacci - tramite il calcio, e qualsiasi altra disciplina – ha ribadito – diventano indipendenti e accrescono la propria autostima. Due elementi fondamentali nella vita di una persona che di fronte alla disabilità vengono troppo spesso dimenticati. Il movimento di Special Olympics nasce anche per questo, per aiutare le persone, attraverso i benefici noti a tutti dello sport, a confrontarsi e interagire e quindi a conoscersi e crescere”.

Ospite dell’eccezione della conferenza stampa il plurimedagliato Edoardo Sopranzi che accompagnato dalla sorella Martina, ha portato un breve saluto da parte di tutti gli atleti Special Olympics e recitato il Giuramento dell'atleta '' Che io possa vincere, ma se non riuscissi, che io possa tentare con tutte le mie forze''.

Uniti per un gol” -ha sottolineato il neo direttore provinciale del Team Special Olympics Ancona Sergio Fossati - si svolgerà proprio durante la European Football Week (12-20 maggio 2012), l’evento internazionale dedicato al calcio, che coinvolge 50mila Atleti con e senza disabilità intellettiva in centinaia di iniziative. In Italia sono circa 4.500 gli Atleti che saranno impegnati in percorsi, partite e tornei di calcio. Tutta la nostra penisola sarà contagiata dall’energia, determinazione e coraggio che trasmettono gli Atleti Special Olympics. Valori positivi assolutamente indispensabili che sono fondamentali per costruire una società fondata sull’inclusione sociale”.

Alla conferenza stampa sono intervenuti anche la prof.ssa Michelangela Ionna, dell’Ufficio Scolastico regionale, il commissario alle pari opportunità della Regione Marche Barbara Martini, il presidente dell’Osimana Andrea Falcetelli ed il direttore tecnico della squadra giallorossa Maurizio Zandegù. “Un ringraziamento particolare – hanno sottolineato Antonelli e Fossati – va a tutti i volontari che seguono Special Olympic, agli sponsor e alla presentatrice di “Uniti per un gol” Sabrina Bristot, da tempo vicino ai ragazzi del Team”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-05-2012 alle 15:56 sul giornale del 14 maggio 2012 - 670 letture

In questo articolo si parla di cronaca, osimo, Comune di Osimo, notizie osimo, stadio diana osimo, uniti per un goal

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/yYf





logoEV
logoEV